dalla Home

Novità

pubblicato il 13 luglio 2017

Hyundai i30 N, la sportiva venuta dal Nurburgring

Tre modalità di guida, due versioni da 250 e 275 CV, assetto ribassato e tanta voglia di correre

Hyundai i30 N, la sportiva venuta dal Nurburgring
Galleria fotografica - Hyundai i30 NGalleria fotografica - Hyundai i30 N
  • Hyundai i30 N - anteprima 1
  • Hyundai i30 N - anteprima 2
  • Hyundai i30 N - anteprima 3
  • Hyundai i30 N - anteprima 4
  • Hyundai i30 N - anteprima 5
  • Hyundai i30 N - anteprima 6

Prendete la nuova Hyundai i30, dotatela di un generoso motore 2.0 turbo benzina da 275 CV, grandi cerchi in lega, assetto adeguato, differenziale autobloccante elettronico e datele il look giusto per affrontare le prove di sviluppo al Nurburgring e avrete la Hyundai i30 N, la grintosa compatta coreana che inaugura la linea sportiva N. La scelta della lettera N non è casuale, ma rappresenta graficamente una chicane e riassume i mesi di prove in pista sulla Nordschleife; in più - e la cosa non guasta - la lettera N unisce idealmente le iniziali del famoso circuito tedesco e del centro ricerca e sviluppo coreano di Namyang. Gli ingegneri di Hyundai hanno preso spunto anche dall'esperienza di Hyundai Motorsport nel campionato mondiale rally, come conferma il colore Performance Blue della i30 N di lancio.

Dettagli Motorsport

Prodotta nello stabilimento ceco di Nosovice, la Hyundai i30 N mostra tutto il suo potenziale sportivo già ad una prima occhiata esterna, con un grosso lavoro a livello di aerodinamica, carico verticale e abbassamento dell'assetto di 4 o 7 mm a seconda delle versioni. Gli archi passaruota della normale i30 sono stati allargati per ospitare gli speciali cerchi in lega da 18" o 19" con logo N che coprono pinze freno rosse, l'interno dei fari anteriori è stato oscurato e in coda spicca una terza luce di stop triangolare alloggiata nello spoiler nero assieme ai doppi terminali di scarico. Il paraurti anteriore ha nuove prese d'aria, luci diurne a LED orizzontali e la calandra Cascading Grille con dettagli rossi.

Normal, Eco o Sport, più N-mode

Dentro la Hyundai i30 N si possono apprezzare il volante sportivo con manettino sulla sinistra per la selezione della modalità di guida: Normal, Sport, Eco. Sul lato sinistro c'è invece il pulsante N con grafica della bandiera a scacchi per attivare l'N-mode e quello del controllo regime Rev matching. Il tutto è completato da finiture blu che si trovano anche sulla leva del cambio, da una strumentazione specifica N e dai sedili sportivi in tessuto e scamosciato o pelle. I colori di carrozzeria della i30 N sono sette e oltre al Performance Blue ci sono Clean Slate, Polar White, Micron Grey, Phantom Black e Engine Red. Le bandelle laterali sono invece nere e gli specchietti verniciati in nero lucido, mentre le maniglie sono in colore carrozzeria.

250 km/h e 6,2 secondi da 0 a 100: vi sembra poco?

Sotto il cofano anteriore dell'inedita Hyundai i30 N è alloggiato il motore Theta 2.0T-GDI, un due litri turbo quattro cilindri a benzina disponibile sia in versione Standard Package da 250 CV che Performance Package da 275 CV. Entrambe sono capaci di 353 Nm di coppia massima e una velocità di punta di 250 km/h, mentre a seconda delle versioni l'accelerazione da 0 a 100 km/h è pari a 6,4 e 6,2 secondi. La trazione è anteriore e il cambio è un manuale a 6 rapporti e scegliendo la Performance Package si ottengono in più i cerchi da 19" con pneumatici Pirelli P-Zero, dischi freno di grande diametro (18" davanti e 17" dietro), differenziale elettronico E-LSD e Variable Exhaust Valve System. Sulla i30 N non mancano neppure servosterzo elettrico, Launch Control, Rev matching che aumenta il regime motore ad ogni scalata, Electronic Sound Generator per un sound sportivo, infotainment con schermo touch da 5" o 8", frenata automatica d'emergenza, mantenimento corsia e abbaglianti automatici.

Autore:

Tag: Novità , Hyundai , auto coreane , nurburgring


Top