Test

pubblicato il 23 giugno 2017

Ferrari 812 Superfast, la meraviglia di guidare con 800 CV [VIDEO]

Il motore 12 cilindri fa emozionare e i fantastici controlli elettronici fanno divertire sempre al limite

Galleria fotografica - Ferrari 812 SuperfastGalleria fotografica - Ferrari 812 Superfast
  • Ferrari 812 Superfast - anteprima 1
  • Ferrari 812 Superfast - anteprima 2
  • Ferrari 812 Superfast - anteprima 3
  • Ferrari 812 Superfast - anteprima 4
  • Ferrari 812 Superfast - anteprima 5
  • Ferrari 812 Superfast - anteprima 6

Già a dirlo, fa un certo effetto: "ottocento cavalli", cifra tonda! Ma la Ferrari 812 Superfast non è solo la Rossa stradale a motore anteriore più potente della storia. È anche la prima ad avere uno sterzo elettrico e - sempre per la prima volta - la pressione di iniezione della benzina a 350 bar. Il tutto per 340 km/h di velocità massima, uno 0-100 km/h di 2,9 secondi e tante, tante emozioni nel guidarla. Cosa che ho avuto il privilegio di fare, anch'io per la prima volta, sulla mitica pista di Fiorano.

Com'è

Tanta potenza, certo - parliamo del motore più leggendario per un marchio che è una leggenda, il Ferrari 12 cilindri a V - ma anche tanta aerodinamica. E il fatto che l'aria abbia segnato le linee e le forme della 812 è più che un modo per rendere l'idea, visto che i designer guidati da Flavio Manzoni hanno assecondato ogni richiesta degli ingegneri aerodinamici per scavare nella carrozzeria tutti i canali che permettono all'aria di smaltire il calore o generare il carico verticale per dare aderenza alle gomme. Con un cofano lunghissimo che finisce quasi in due narici ai lati dei fari a LED, mentre dietro le 4 luci circolari simmetriche rispetto ai 4 scarichi aumentano la sensazione di larghezza, abbassando ancora di più le proporzioni della macchina. Un movimento, quello delle superfici della carrozzeria, che si ritrova anche dentro, dove le parti strutturali dell'abitacolo (le bocchette in alluminio, o i componenti in carbonio) sono state fatte emergere dai rivestimenti in pelle avendo come ispirazione la forma di una sella. Pilota e passeggero, poi, hanno uno schermo dedicato di fronte a sé, e a dividerli non c'è il display centrale visto sulla GTC4 Lusso.

Come va

Servosterzo elettrico, ruote posteriori sterzanti, gomme anteriori molto larghe, 275 di sezione contro i 315 delle gomme posteriori… la 812 è reattiva, rapidissima a cambiare direzione e in grado di suggerire con il servo elettrico quanto angolo volante togliere in uscita di curva o quando iniziare a controsterzare in un sovrasterzo. Ma la magia più grande mentre guidate questa supercar da sogno, avvolti in uno dei suoni più belli che un motore possa fare, è la naturalezza con cui i controlli elettronici di trazione e stabilità gestiscono una sbandata di potenza senza limitarvi mentre date gas e controsterzate. La soddisfazione di poter sfruttare tutto questo ben di Dio con così tanta facilità ti rimane dentro la testa, sovrapponendosi con la sensazione fisica che le accelerazioni, le frenate e le curve ti lasciano nel corpo. E al resto non pensi, perché la risposta del pedale del freno è quella che ti aspetti quando pesti forte (ma anche quando regoli una traiettoria), le cambiate del doppia frizione sono immediate e il feeling con lo sterzo elettrico è paragonabile alla velocità e alla sensibilità tipiche delle Ferrari con comandi idraulici.

Curiosità

Sarà capitato pure a voi di vedere - magari anche solo in foto - delle Ferrari camuffate con pannelli mimetici bianchi e neri, guidate dai collaudatori per le strade attorno a Maranello. Be', prima ancora di mettere alla prova i prototipi della 812 Superfast, Raffaele De Simone e i suoi colleghi, di muletti così, ne hanno guidati tanti prima di arrivare a dare l'ok al nuovo sterzo elettrico. E non lo hanno fatto con i prototipi della 812, ma con diverse 488 ed F12 modificate proprio nella servoassistenza, ancor prima quindi di sviluppare la macchina su cui poi quello sterzo sarebbe stato montato.

Quanto costa

Si parte da 291.642 euro"drive away price", escludendo ovviamente le tante personalizzazioni che i clienti tipici di una macchina come questa richiedono a Ferrari. E considerate che spesso sono persone che in garage hanno già magari una La Ferrari, oltre che una McLaren P1 o una Porsche 918 Spyder, tutte auto con prezzi e prestazioni stellari, cosa che rende la 812 Superfast un'auto che questi pochi fortunati hanno davvero piacere di usare, volendo, anche tutti i giorni.

La scheda

Motore: 6.5 12 cilindri a V benzina
Potenza: 800 CV (718 Nm di coppia)
Consumo medio (secondo ciclo NEDC): 14,9 litri/100 km
Emissioni CO2: 340 g/km
Accelerazione 0-100 km/h: 2,9 secondi

Scheda Versione

Ferrari 812 Superfast
Nome
812 Superfast
Anno
2017
Tipo
Premium
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Ferrari , auto italiane


Vai allo speciale
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 17
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 15
  •  - Salone di Francoforte 2017 -
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 23
Vai al Salone Salone di Francoforte 2017
 
Top