Speciale Salone

Salone di Ginevra 2017

dal 09/03 al 19/03

Salone di Ginevra 2017

dal 09/03 al 19/03

Salone di Ginevra 2017, tutte le notizie in anteprima



Il Salone di Ginevra è davvero la vetrina auto d’Europa perché si tiene tutti gli anni e dal lontano 1905 è il palcoscenico ideale per grandi costruttori, carrozzieri e marchi di nicchia che vogliono farsi conoscere al mondo. L’edizione numero 87 in programma dal 9 al 19 marzo 2017 resta fedele alla tradizione con una lunghissima serie di novità auto che vanno dai modelli di normale produzione alle supercar e hypercar da sogno, senza dimenticare le immancabili concept che anticipano il futuro stilistico e tecnologico delle vetture di domani. Quasi giocassero in campo neutro le più importanti Case auto si sfidano a suon di anteprime mondiali che trovano nella
Ferrari 812 Superfast una delle novità più attese dal pubblico degli appassionati, così come l'Alfa Romeo Stelvio e la Lamborghini Huracan Performante che migliora ancora pesi e prestazioni del Toro col V10. Restando nell’affascinante nicchia delle auto più veloci del mondo è necessario citare la presenza a Ginevra della versione definitiva dell’italo americana SCG003S, della Pagani Huayra Roadster e di un’outsider d’eccezione come la cinese elettrica Techrules GT96 oltre alla poderosa Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid; non inedite, ma sempre ammirate sono poi la Bugatti Chiron e la più estrema delle hypercar, l’Aston Martin Red Bull AM-RB 001. A tenere alto l’interesse per le auto di tutti i giorni ci pensano delle primizie assolute e interessanti come la nuova Seat Ibiza, la Toyota Yaris restyling (anche in versione sportiva GRMN), la nuova Suzuki Swift, la Skoda Citigo restyling, la Kia Picanto di terza generazione, la Kia Stinger con specifiche e motori europei e la nuova Hyundai i30 Wagon, senza dimenticare l’Alfa Romeo Stelvio. Il vivace mercato dei SUV e crossover guadagna alcune new entry in terra elvetica come le nuove generazioni di Mazda CX-5, Subaru XV, l’inedita Mitsubishi Eclipse Cross o la Skoda Kodiaq Scout. La sfida fra marchi tedeschi premium vede contrapposte Audi con la sua RS 3 Sportback da 400 CV, BMW che presenta la Serie 5 Touring e Mercedes con Classe E Cabrio e AMG E 63 4MATIC Station Wagon, mentre la Porsche Panamera Sport Turismo diventa la prima “shooting brake” di Stoccarda. L’industria teutonica è rappresentata anche dalla Opel Insignia Insignia Grand Sport e Sports Tourer, dalla BMW Serie 4 restyling, dalla Volkswagen Arteon e dall’opulenta Mercedes-Maybach G 650 Landaulet. Fra le fila delle auto giapponesi si segnalano anche i debutti della nuova Honda Civic Type-R e della rinnovata Lexus LS Hybrid, con la Francia che svela finalmente la Alpine A120. Il fronte britannico non si tira certo indietro e mette in campo la Bentley Continental Supersports, la Jaguar XF Sportbrake, la McLaren Super Series e il SUV coupé Range Rover Velar. La lunga lista di prototipi e concept inizia con due pezzi firmati Pininfarina, H600 concept e Fittipaldi EF7 Vision, una sportiva di Italdesign, la Citroen con la doppia proposta di C-Aircross Concept e Space Tourer 4X4 Ë Concept, la Toyota i-TRIL concept e la Dendrobium che arriva da Singapore. A queste si aggiungono la SsangYong XAVL SUV concept, la Tata Tamo Futuro Concept, la Honda NeuV e un paio di sorprese firmate Audi e Volkswagen ancora tutte da svelare. Fra i marchi di nicchia, i tuner e i carrozzieri è anche il caso di segnalare il ritorno di Monteverdi, Quant, Touring Superleggera, Radical, Rinspeed e Spyker, oltre alla “prima volta” di David Brown, Eadon Green, Segula e Liberty Walk. Il programma è così ricco che può soddisfare davvero ogni gusto e dal 7 marzo la redazione di OmniAuto.it vi racconterà tutte le novità di Ginevra con foto, video e reportage live dal salone!

Articoli del Salone di Ginevra 2017

Top