dalla Home

Attualità

pubblicato il 27 ottobre 2009

Firenze bandisce i parcometri dalla città

Dal primo gennaio 2010 sarà rivoluzione per la politica dei parcheggi

Firenze bandisce i parcometri dalla città

Dal primo gennaio 2010 parcheggiare a Firenze non sarà più la stessa cosa. La giunta ha approvato una delibera in cui si prevede di eliminare le macchinette per il pagamento della sosta sulle strisce blu riservandole, eventualmente, solo ad alcune aree a rotazione rapida e di destinare circa 5 mila posti all'uso esclusivo dei residenti mediante l'istituto della concessione di suolo pubblico, in pratica mediante una specie di affitto pari a circa 600 euro l'anno.

Una vera e propria rivoluzione che potrebbe essere presa ad esempio anche da altre città della Penisola. Saranno inoltre introdotti i cosiddetti "parcheggi rosa", ovvero circa 2mila posti riservati alle donne in stato interessante o con bambini di età inferiore ai due anni che potranno usufruire del parcheggio libero e accedere alle Ztl, ovvero alle zone a traffico limitato che scenderanno da 5 a 2, mentre le Zcs (zona sosta controllata) passeranno da 14 a 5. Ci saranno poi 15 mila posti liberi, contrassegnati dalle strisce bianche, e circa 5 mila posti che potranno essere presi in concessione per un anno da chi ne farà richiesta riconoscibili dalle strisce viola, una novità introdotta in onore del colore simbolo della città.

Autore:

Tag: Attualità


Top