dalla Home

Mercato

pubblicato il 26 ottobre 2009

La "nuova" Saab sarà premium dal 2016

La stampa svedese svela il piano riservato di Koenigsegg

La "nuova" Saab sarà premium dal 2016

Quale sarà il futuro del marchio Saab lo rivela la stampa svedese. Il quotidiano Dagens Industri è entrato in possesso del piano riservato che il Gruppo Koenigsegg ha presentato per negoziare con Stoccolma e con la Banca europea degli investimenti il prestito - erogato nei giorni scorsi - che dovrebbe dare avvio al piano di rilancio del marchio. E' così che con largo anticipo sono stati svelati i piani futuri della casa automobilistica, che nelle intenzioni del suo nuovo proprietario tornerà ad essere un brand premium dal 2016 e con la celebre denominazione 900. Per raggiungere questo riposizionamento verso l'alto di gamma, il piano, che prevede investimenti per 595 milioni di euro, è stato concepito in tre fasi.

Nel primo periodo, quello che va dal 2010 al 2011, la nuova Saab produrrà almeno 115mila auto all'anno per arrivare al pareggio, con un prezzo medio di 18.600 euro per auto venduta. Nel periodo 2012-2015 (definito fase di transizione), il break-even - ovvero il punto di pareggio - potrebbe essere raggiunto con una produzione di 80mila vetture all'anno ad un prezzo medio pari a 20.500 euro e, proprio in questa fase, dovrebbe essere consolidata la gamma già prevista per il 2010-2011 a cui siaggiungerebbe una versione sportiva della 9.5 denominata Koeningsegg Edition. E' così che si arriverebbe alla fatidica scadenza 2016. Per quella data è previsto l'arrivo di nuovi modelli con un prezzo medio salito a 27.500 euro e, con un ritmo di 65mila unità prodotte ogni anno, la Saab dovrebbe raggiungere il break-even finale.

Autore:

Tag: Mercato , Saab


Top