dalla Home

Mercato

pubblicato il 26 ottobre 2009

BMW X1: arriva il SUV dedicato ai giovani

E' la più piccola della famiglia "X", in vendita in Italia da 29.950 euro

BMW X1: arriva il SUV dedicato ai giovani
Galleria fotografica - BMW  X1Galleria fotografica - BMW  X1
  • BMW  X1 - anteprima 1
  • BMW  X1 - anteprima 2
  • BMW  X1 - anteprima 3
  • BMW  X1 - anteprima 4
  • BMW  X1 - anteprima 5
  • BMW  X1 - anteprima 6

Il 24 ottobre 2009, data del lancio commerciale in Italia della BMW X1, ha segnato per la Casa bavarese un'importante tappa nella strategia di diversificazione e copertura dei vari segmenti che dal 1999, con la X5, ha visto nascere e crescere il mercato dei cosiddetti Sport Utility Vehicle (SUV) e Sport Activity Vehicle (SAV) di BMW. Nella famiglia "X", ormai arrivata a coprire un terzo delle vendite BMW in Italia, la X1 rappresenta il prodotto più giovane e orientato all'utilizzo urbano, dimensionalmente più piccolo della X3 e da questa distinta per una fascia di prezzi inferiore. Nel mirino della X1, il cui listino va da 29.500 a 45.200 euro, c'è la clientela 30/40enne che arriva magari dalla Serie 1 e cerca un mezzo più polivalente o che, proveniente dall'esperienza di altri SUV, intende passare alla categoria premium.

CONFRONTO IN FAMIGLIA
Rispetto alla X3, caratterizzata da linee, misure e impostazioni più offroad, la X1 parte dal concetto di una vettura realizzata sul pianale della Serie 3 Touring e pensata per un utilizzo prevalente su strada. Per la prima volta una "X" di BMW propone sia la trazione posteriore sDrive che quella integrale xDrive, riuscendo in questo modo a contenere il prezzo d'acquisto entro la soglia psicologica dei 30.000 euro. A partire dal marzo del 2010, infatti, la versione d'attacco del listino X1 sarà sDrive18i con due ruote motrici e un prezzo base di 29.500 euro. Già da ora le versioni acquistabili presso la rete italiana sono le diesel 20d (sia sDrive che xDrive) e xDrive23d, oltre all'unico modello a benzina xDrive28i; nel mese di dicembre è attesa la 18d, anch'essa coniugata nelle versioni sDrive e xDrive, con prezzi a partire da 29.950 euro. Per le vendite nel nostro paese si prevede una netta prevalenza (90%) delle motorizzazioni diesel, con una quota di due ruote motrici pari a quella delle integrali.

SDOPPIAMENTO
Nonostante la X1 sia mirata ad un pubblico più giovane e informale rispetto a quello della X3, è curioso fare comunque un confronto di prezzo fra i due modelli, a parità di motorizzazione e allestimento: ai 35.600 euro della X1 xDrive20d Eletta risponde ad esempio la X3 xDrive20d Eletta con i suoi 41.850 euro, una differenza di 6.250 euro che rappresenta un +17,5%. In pratica non esiste quindi una sovrapposizione di mercato, ma semmai una duplicazione di ruoli fra SUV premium (compatto e medio) che potrebbe spingere qualcuno a valutare l'acquisto della X1 al posto della X3. A stabilire le distanze fra i due mezzi rimane lo stile più moderno e dinamico della X1, con un assetto rialzato che si adatta a varie attività del tempo libero, snowboard in primo luogo.

LA CONCORRENZA
Come già accaduto con la X3, BMW precorre i tempi e gioca d'anticipo sulla concorrenza, presentando una inedita tipologia di veicoli. Al momento, infatti, non esiste sul mercato una vera avversaria della X1, fatta forse eccezione per la Audi A4 Allroad, che ha comunque una parentela più stretta con la familiare da cui deriva. Per avere una risposta dalle altre case produttrici di vetture premium occorrerà attendere l'arrivo delle prossime Audi Q3, Mercedes "Baby GLK" ed eventualmente proposte di Lexus e Infiniti, senza dimenticare la sfida casalinga con la MINI Crossover ipotizzata dalla omonima Concept.

Autore:

Tag: Mercato , Bmw


Top