dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 ottobre 2009

Mitsubishi PX-MiEV: a Tokyo è l'auto anti-influenza

L'ibrido plug-in diventa famoso per le sue qualità "antibatteriche"

Mitsubishi PX-MiEV: a Tokyo è l'auto anti-influenza
Galleria fotografica - Mitsubishi PX-MiEVGalleria fotografica - Mitsubishi PX-MiEV
  • Mitsubishi PX-MiEV - anteprima 1
  • Mitsubishi PX-MiEV - anteprima 2
  • Mitsubishi PX-MiEV - anteprima 3
  • Mitsubishi PX-MiEV - anteprima 4
  • Mitsubishi PX-MiEV - anteprima 5
  • Mitsubishi PX-MiEV - anteprima 6

L'America lancia l'allarme Influenza A, con Barack Obama che parla di "emergenza nazionale", e la stampa non scrive d'altro. Non importa quale sia il settore, aeronautica, enogastronomia o giardinaggio: ogni notizia viene letta in chiave "anti-influenzale". E' successo anche per un prototipo di auto che presentato di recente come innovativo per la sua particolare motorizzazione a basso impatto ambientale e che si è trasformato in un titolo da copertina perché vanta tra le sue doti anche quella di "sterilizzare" chi vi sale a bordo. Si chiama Mitsubishi Px-MiEv ed è una concept car esposta al 41esimo Salone Internazionale dell'Auto di Tokyo in qualità di antesignana della prossima Outlander.

Il crossover ibrido plug-in, noto per la sua capacità di percorrere oltre 50 km con un litro di carburante, è tra i più chiacchierati della rassegna giapponese per il suo particolare dispositivo che, attraverso l'erogazione di ossigeno e di aria umidificata, disinfetta i passeggeri. Una qualità che la stampa e il costruttore hanno subito messo in risalto, accanto alla particolare tappezzeria antibatterica, i vetri che catturano i raggi solari che invecchiano la pelle e all'erogatore di aromi che mantiene alta l'attenzione del guidatore. Una vera "proposta per allontanare i rischi di contrarre l'influenza e infezioni varie", si legge su più quotidiani... altro che impatto zero.

Autore:

Tag: Curiosità , Mitsubishi


Top