dalla Home

Motorsport

pubblicato il 20 ottobre 2009

F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato

Il pilota inglese vorrebbe restare alla corte di Ross Brawn

F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato
Galleria fotografica - F1: Button festeggia il suo primo titolo iridatoGalleria fotografica - F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato
  • F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato - anteprima 1
  • F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato - anteprima 2
  • F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato - anteprima 3
  • F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato - anteprima 4
  • F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato - anteprima 5
  • F1: Button festeggia il suo primo titolo iridato - anteprima 6

La gioia del successo maturato proprio quando gli eventi potevano distruggere il sogno riempie le giornate di Jenson Button, un pilota che da potenziale disoccupato si è ritrovato ad essere il nuovo campione del mondo di F1. Certo, il suo finale di stagione non è stato all'altezza delle gare iniziali, ma è stato sufficiente ad agguantare il titolo piloti.

"Credo che molti piloti che riescono a vincere il mondiale vanno fuori di testa. Ho dormito non più di tre ore, non volevo perdere col sonno questa meravigliosa sensazione. Mi svegliavo ogni ora con un sorriso stampato sulla faccia - ha raccontato - tra qualche giorno mi renderò conto di quello che ho fatto e sarà ancora più bello".

Ma tra qualche giorno Button siederà al tavolo con Ross Brawn e ridiscuterà quel contratto che era stato ridotto di cinque milioni di euro per prendere parte a questa stagione. "Voglio restare qui il prossimo anno - ha dichiarato - voglio stare con un team che può competere per la vittoria come in questa stagione e io credo che la Brawn sia in grado di farlo. Questi ragazzi sono meravigliosi, nella nostra scuderia c'é gente di talento. E noi siamo in una posizione vantaggiosa: abbiamo lavorato quest'anno sulla macchina che più non avremmo potuto, ma dobbiamo farlo ancora". Parole d'apertura verso il suo team, che lasciano trasparire l'intenzione di proseguire il cammino sulla strada della vittoria anche nel 2010, un cammino che però non sarà altrettanto agevole per via di un regolamento che metterà tutti sullo stesso piano e di una Ferrari intenzionata a ritornare al vertice della F1 con un Fernando Alonso che non vede l'ora di aggiungere sul suo casco altre carte che simboleggiano nuovi titoli mondiali.

Intanto Button si appresta a disputare l'ultimo GP stagionale nel quale si esibirà per la prima volta da campione del mondo.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1 , piloti


Top