dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 21 ottobre 2009

L'Italia preme per il Codice della Strada Europeo

Norme uniformi migliorerebbero la sicurezza stradale, o no?

L'Italia preme per il Codice della Strada Europeo

L'ipotesi di un codice della strada che vada bene in tutta l'Unione Europea si fa sempre più concreta ed è ancora una volta l'Italia che si schiera in prima linea. Se un anno fa è stata l'ACI a sottolinearne l'importanza, oggi è il Commissario Tajani a pressare Bruxelles affinché l'idea si concretizzi. Come si legge su Il Messaggero, "la proposta è quella di creare un'Agenzia europea per la sicurezza stradale", ha detto in un'intervista Angelo Maria Cicolani, relatore del disegno di legge sulla sicurezza stradale.

"Esiste già un'Agenzia europea per la sicurezza del trasporto ferroviario con le analoghe agenzie italiane la cui istituzione è stata resa obbligatoria da una direttiva europea di alcuni anni fa; esiste un'Agenzia europea per la sicurezza del trasporto aereo e una per la sicurezza del trasporto marittimo - ha spiegato Cicolani - Complessivamente queste tre agenzie non gestiscono più del 20% della mobilità generale. Quello che resta (80%) è il trasporto su gomma e non esiste un'analoga Agenzia per la sicurezza del trasporto stradale".

Questo nuovo organo sarebbe dunque il primo passo verso la concretizzazione di un Codice della Strada Europeo e nel frattempo in Italia si discute del Nuovo Codice stradale, attualmente in Senato. Da ultime sono arrivate la proposta del senatore Luigi Grillo di estendere a tutti i ristoranti italiani l'utilizzo dei precursori (strumenti più semplici degli etilometri) per misurare la positività dell'alcol e l'ipotesi delle targhe personalizzate. Ma se la prima è una proposta condivisa anche dall'opposizione, la seconda ha scatenato molte perplessità. L'evenienza di fare come in America, dove la targa di un'auto non segue la vita del veicolo, ma quella del proprietario, per accelerare le procedure di immatricolazione non ha trovato finora molto appoggio politico.

80 voti Sondaggio

Il Codice della Strada Europeo serve davvero?

No

  
18%

  
81%

 

Autore:

Tag: Attualità , codice della strada


Top