dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 ottobre 2009

Suzusho Supasse V

La Lotus Exige del Sol levante strizza l'occhio all'Italia

Suzusho Supasse V
Galleria fotografica - Suzusho Supasse VGalleria fotografica - Suzusho Supasse V
  • Suzusho Supasse V - anteprima 1
  • Suzusho Supasse V - anteprima 2
  • Suzusho Supasse V - anteprima 3
  • Suzusho Supasse V - anteprima 4
  • Suzusho Supasse V - anteprima 5
  • Suzusho Supasse V - anteprima 6

Il costruttore giapponese Suzusho, specializzato in "kit car" e già noto nel settore per la produzione di una replica della mitica Lotus 7 (vanto della produzione Caterham), presenterà al prossimo Salone dell'auto di Tokio la sua ultima creazione in tema di prestazioni e handling puri. La Supasse V, almeno sulla carta, promette di essere una agguerrita avversaria della Lotus Exige 260. Sotto una leggerissima carrozzeria in vetroresina lavora un telaio in alluminio molto rigido e leggero. Il design, opera di Kenji Mimura, ha verosimilmente tratto ispirazione da due mistiche automobili sportive prodotte entro i nostri confini: la Ferrari Enzo e la Pagani Zonda.

A spingere i suoi 850 chili di peso dichiarati è l'autoctono propulsore 4 cilindri di 2.3 litri di origine Mazda che equipaggia la nuova Mazda3 MPS, sistemato in posizione posteriore - centrale. Dotato di distribuzione bialbero e turbocompressore, questo propulsore eroga ben 270 Cv ed è accoppiato, anche nel caso della Supasse V, alla sua trasmissione manuale a 6 marce. Conti alla mano, risulta un favorevole rapporto peso potenza di 3,1 kg/CV (la Ferrari 430 Scuderia, per un mero dato di confronto, vale 2,45 kg/CV). La Suzusho Supasse V entrerà in produzione a metà del 2010 a un prezzo che dovrebbe avvicinarsi a quello della sua concorrente più titolata.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Curiosità


Top