dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 ottobre 2009

Coulthard multato su una F1 per eccesso di velocità

Durante un'esibizione in India supera di 260 km/h il limite

Coulthard multato su una F1 per eccesso di velocità

Secondo quanto riportato dall'inglese Autocar, l'ex pilota di Formula 1 David Coulthard è stato "pizzicato" a oltre 260 km/h in un tratto di strada indiana in cui vige un limite massimo variabile fra i 50 e i 100 km/h. Il fatto curioso è che lo scozzese non era a spasso per fatti suoi a bordo di una normale vettura stradale, ma si trovava al volante di una monoposto Red Bull della massima formula, impegnato in una serie di spettacolari passaggi dimostrativi sul viadotto Rajiv Ghandi Sea Link di Mumbai, in India.

Il problema è che Coultherd era stato avvertito dagli organizzatori di non superare i limiti imposti su quel tratto di superstrada, pena il rischio di vedersi elevare una salata multa per eccesso di velocità. Il pilota ha comunque voluto dimostrare ai 50.000 presenti le capacità velocistiche della sua vettura, toccando i 260 orari rilevati dalla polizia locale. La multa di 20.000 sterline (21.400 euro circa) è stata immediatamente inviata agli organizzatori dalla Maharashtra State Road Development Corporation, dichiaratasi felice di aver avuto Coulthard come testimonial della nuova opera stradale, ma intenzionata a trattenersi la cauzione di 20.000 già depositata.

L'ex pilota McLaren, dal canto suo, si sarebbe giustificato dicendo: "Ho cercato di tenere una velocità di 100 km/h, ma senza tachimetro è difficile. Nella mia carriera ho guidato sempre oltre i 320 orari e sono veramente dispiaciuto di avere infranto i limiti di velocità".

[Foto via Red Bull India's Flickr]

Autore:

Tag: Curiosità , formula 1


Top