dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 ottobre 2009

Tesla propone l'assistenza a domicilio

I meccanici arrivano a casa e si prendono cura dell'elettrica

Tesla propone l'assistenza a domicilio
Galleria fotografica - Tesla propone l'assistenza a domicilioGalleria fotografica - Tesla propone l'assistenza a domicilio
  • Tesla propone l\'assistenza a domicilio - anteprima 1
  • Tesla propone l\'assistenza a domicilio - anteprima 2
  • Tesla propone l\'assistenza a domicilio - anteprima 3
  • Tesla propone l\'assistenza a domicilio - anteprima 4
  • Tesla propone l\'assistenza a domicilio - anteprima 5
  • Tesla propone l\'assistenza a domicilio - anteprima 6

Sfruttando il non indifferente vantaggio di dover rispondere alle richieste di soli 700 acquirenti (per ora), la Tesla Motors propone un servizio di assistenza a domicilio che porta i propri tecnici specializzati direttamente fino al garage del cliente, un po' come già avviene negli USA per le ditte che consegnano direttamente a casa capi abbigliamento, alimentari e forniscono assistenza ai PC. Il servizio di pronto intervento è al momento attivo su tutto il territorio degli Stati Uniti (Alaska e Hawaii comprese) e Canada, attivabile con una semplice telefonata che mette in moto una squadra di specialisti denominati "Tesla Mobile Service Rangers".

Per garantire la massima comodità ai clienti delle sportive elettriche più famose del momento, il gruppo di meccanici si trasferisce con tutte le proprie attrezzature presso la casa, l'ufficio o un altro luogo indicato dal proprietario, in modo che possa essere allestita una officina temporanea per effettuare i normali tagliandi o risolvere eventuali guasti. Tutto questo ha ovviamente un costo, fissato in 1 dollaro per ogni miglio percorso dalla officina mobile, con un minimo di 100 dollari. La praticità di vedersi arrivare i meccanici a casa verrà quindi a costare 350 dollari a un ipotetico cliente di Portland, Oregon, che andrebbe a fruire dei servigi della filiale di Seattle, nello Stato di Washington. La chiamata più costosa sarà ovviamente quella richiesta dalle città più lontane dai centri Tesla di New York, Los Angeles, Menlo Park, Washington, Seattle, Chicago, Miami e Toronto: pensiamo soprattutto a chi abita a Honolulu o ad Anchorage!

Nel caso in cui la vettura necessiti di interventi importanti di riparazione, la "Mobile Service Squad" è in grado di organizzarne il trasporto presso il centro di assistenza più vicino. Se l'idea avrà successo in questa sua fase iniziale di lancio, Tesla è pronta ad estendere anche all'Europa le attività della squadra di pronto intervento, disponibile dai Tesla Stores di Londra, Monaco di Baviera e Montecarlo.

Autore:

Tag: Curiosità , Tesla Motors , auto elettrica


Top