dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 ottobre 2009

Porsche Panamera: si allungano i tempi di consegna...

... e si mormora di una ipotetica "cabriolet"

Porsche Panamera: si allungano i tempi di consegna...
Galleria fotografica - Porsche PanameraGalleria fotografica - Porsche Panamera
  • Porsche Panamera	4S   - anteprima 1
  • Porsche Panamera	4S   - anteprima 2
  • Porsche Panamera 4S - anteprima 3
  • Porsche Panamera 4S	   - anteprima 4
  • Porsche Panamera 4S	  	   - anteprima 5
  • Porsche Panamera 4S	   - anteprima 6

La Porsche Panamera va a gonfie vele anche in Italia e, dopo aver accumulato nel periodo di prevendita 250 contratti a scatola chiusa, i tempi di consegna si stanno progressivamente allungando fino ai febbraio-marzo attuali. Un segno importante, soprattutto perché arriva in un periodo come questo e perché, per Porsche, l'introduzione di ogni nuovo modello rappresenta una prova del fuoco, sia di fronte ai puristi sia dei semplici appassionati. I primi risultati danno però ancora ragione al management di Zuffenhausen che è riuscito a fare anche di una berlina di 5 metri una Porsche agli occhi dei clienti i quali hanno già staccato assegni a tre cifre per metterli nelle mani dei concessionari pur di avere la Panamera.

Voci contrastanti si registrano anche sul futuro e, nonostante i vertici del Cavallino tedesco abbiano fatto sapere che la loro ammiraglia non avrà un'erede, Automotive News afferma che Porsche starebbe sviluppando una versione convertibile della Panamera. Il mensile cita il capo dello sviluppo, Wolfgang Duerheimer e anche una fonte anonima che viene dal consiglio di sorveglianza. La scoperta della Panamera sarebbe una convertibile "vera", con 4 posti comodi (non una 2+2 con i sedili posteriori "infantili"), ma farebbe a meno delle due porte posteriori e, ovviamente, del portellone. Non si sa se la Panamera Convertible potrebbe avere, come da tradizione, il tetto in tela o quello in cristallo scorrevole della Targa, oppure addirittura avere il tetto in metallo ripiegabile, una novità assoluta per Porsche.

L'inedita scoperta costerebbe 11mila euro più della berlina (più o meno la stessa differenza che esiste tra la coupé e la cabriolet della 911 Turbo) e potrebbe lanciare una sfida in termini di prestazioni alle scoperte più grandi e prestazionali del mercato senza dare fastidio agli altri gioielli di famiglia come le Lamborghini e le Bentley. A questo proposito, c'è un virgolettato molto interessante che viene dalla suddetta fonte anonima: "La nuova Panamera offre potenziale per sinergie". Ciò vuol dire che, al di là delle ipotetiche varianti con il marchio di Zuffenhausen, all'interno dello sterminato e multiforme gruppo Volkswagen si ha già un'idea su come utilizzare la piattaforma sviluppata ad hoc da Porsche. Oltre ai marchi già citati, è candidata anche l'Audi (che alla Panamera fornisce tutta la parte elettronica), senza dimenticare che la Phaeton avrà, per stessa ammissione dei vertici di Wolfsburg, un'erede.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Curiosità , Porsche


Top