dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 8 ottobre 2009

Pisa ed Enel insieme per la mobilità sostenibile

Il progetto "e-mobility Italy" continua il suo percorso nelle città italiane

Pisa ed Enel insieme per la mobilità sostenibile

La mobilità sostenibile in Italia è ancora più vicina dopo la firma del protocollo d'intesa da parte del sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, e del Direttore della Divisione Ingegneria e Innovazione di Enel, Livio Vido. Questo accordo sancisce l'inizio dei lavori nella città Toscana di una rete per la ricarica di veicoli elettrici composta da 100 punti dislocati in tutto il territorio urbano, la maggior parte dei quali saranno messi a disposizione dei cittadini.

La partnership si inserisce nell'ambizioso progetto "e-mobility Italy" che ha preso il via nella città di Roma e che riguarderà anche la città di Milano, creando così un concreto sistema di mobilità a impatto zero che soddisfi in pieno le esigenze degli automobilisti. L'ubicazione delle colonnine sarà studiata dall'Enel in collaborazione con il Comune in base alle caratteristiche strutturali e di viabilità della città e, dal mese di settembre 2010, circa 100 persone selezionate per il progetto pilota sperimenteranno i punti di ricarica. "Ancora una volta Pisa si dimostra città all'avanguardia, pronta a sperimentare quello che solo pochi anni fa sembrava impossibile". Ha dichiarato il Sindaco Marco Filippeschi "Questa iniziativa, insieme a quelle intraprese nel campo dell'energia e dell'edilizia sostenibile, testimoniano che per Pisa ha inizio una nuova era caratterizzata dallo sviluppo ecocompatibile, che vedrà nello sviluppo della mobilità elettrica l'obiettivo fondamentale".

In base a stime Enel, se il 15% delle auto circolanti nella Provincia di Pisa fossero elettriche, si risparmierebbero più di 35 mila tonnellate di CO2 all'anno, il gas serra è ritenuto il principale responsabile del cambiamento climatico, e si avrebbe una forte riduzione anche delle sostanze inquinanti.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Attualità , mobilità sostenibile


Top