dalla Home

Mercato

pubblicato il 7 ottobre 2009

Vendite Audi in Cina: settembre da record

Superato per la prima volta il traguardo delle 15.000 vetture mensili

Vendite Audi in Cina: settembre da record

La presenza Audi sul mercato cinese non è certo una trovata dell'ultimo momento pensata per sfruttare il trend positivo del mercato automobilistico del grande paese asiatico, ma risale alla bellezza di 21 anni fa e ha portato il marchio dei quattro anelli a stringere accordi commerciali con produttori locali, diventare leader delle auto premium nel mercato cinese e ad aprire 139 saloni di vendita.

A conferma di questo successo arrivano i dati di vendita dei primi 6 mesi del 2009, periodo in cui Audi ha venduto in Cina e Hong Kong 108.859 veicoli, un risultato che paragonato al primo semestre 2008 significa un netto +20%. A soffiare nelle vele della crescita è stato anche il mese di settembre, che con oltre 15.000 pezzi venduti (+37%) rappresenta il miglior risultato mensile di sempre per Audi in terra cinese.

Per Peter Schwarzenbauer, responsabile marketing e vendite Audi AG, il 2009 sarà per il marchio di Ingolstadt un anno record in Cina, sulla spinta di modelli a passo lungo come la A4L (24.763 unità da inizio anno) e la A6L (73.966 unità, +16%), entrambe costruite su licenza FAW-VW nello stabilimento cinese di Changchun. L'espansione sul mercato asiatico continua aprendo una nuova linea produttiva nella fabbrica di Changchun e avviando la produzione della Q5. Nel frattempo si preannuncia l'obiettivo delle 200 concessionarie e officine Audi in Cina entro il 2015.

Autore:

Tag: Mercato , Audi , cina


Top