dalla Home

Curiosità

pubblicato il 7 ottobre 2009

Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana

Torna una Chevy in divisa e viene dall'Australia

Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana
Galleria fotografica - Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericanaGalleria fotografica - Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana
  • Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana - anteprima 1
  • Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana - anteprima 2
  • Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana - anteprima 3
  • Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana - anteprima 4
  • Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana - anteprima 5
  • Chevrolet Caprice per la Polizia nordamericana - anteprima 6

Curioso caso quello della nuova Chevrolet Caprice police patrol vehicle (PPV), pronta ad entrare in servizio con le forze di polizia del Nord America nel 2011: questa, infatti, non è una vettura normalmente presente a listino negli USA o in Canada, ma si tratta di un modello esclusivamente realizzato per le forze dell'ordine partendo dalla piattaforma Z dell'australiana Holden Caprice/Statesman, una berlina a passo lungo con trazione posteriore e motori V8 e V6. Per Chevrolet Caprice si tratta in realtà di un ritorno ad una mansione già ricoperta, visto che l'ultimo modello con questo nome a portare le scritte "Police" sui fianchi risale al 1996.

Oltre a spostarne la guida a sinistra, il reparto GM destinato alla realizzazione di questa PPV provvederà anche ad apportare una serie di modifiche per adattarla ai gravosi ritmi di lavoro e alle speciali esigenze che un mezzo di pronto intervento richiede. Il motore è il V8 di 6 litri da 360 CV e 520 Nm, abbinato a un cambio automatico a 6 marce e in grado di funzionare con miscela di etanolo E85. Sotto il cofano sono stati aggiunti radiatori per il raffreddamento di olio motore, trasmissione e servosterzo, oltre ad un alternatore maggiorato e a una serie di modifiche meccaniche che comprendono cerchi in acciaio di 18", quattro freni a disco con pinze maggiorate e sospensioni "heavy-duty" controllate da uno specifico impianto ESC. All'inizio del 2012 arriverà anche un propulsore a 6 cilindri.

Grande attenzione è stata posta nell'allestimento dell'abitacolo, trasformato e approntato per venire incontro alle specifiche esigenze dei poliziotti in servizio sulle strade americane. I cinque posti a sedere prevedono la presenza di sedili anteriori particolarmente confortevoli, progettati per alloggiare fucili, manganelli e altri strumenti di lavoro, oltre ad avere un apposito alloggiamento per lasciare alla fondina della pistola tenuta in cintura. La parte centrale della plancia è interamente occupata dallo schermo touch-screen del computer. Per guadagnare spazio a bordo la radio può essere sistemata nel bagagliaio, assieme alle batterie. Il passo lungo della Caprice ha permesso di spostare più indietro la barriera divisoria fra sedili posteriori e anteriori, consentendo ai posti davanti una maggiore possibilità di regolazione. Materiali ad alta resistenza e facilmente lavabili sono stati scelti per tutti i rivestimenti interni.

Con un passo di 3.010 mm, sospensioni indipendenti, un abitacolo decisamente più ampio anche della Ford Crown Victoria attualmente utilizzata dalla polizia USA e un bagagliaio da 535 litri di volume, la Caprice PPV dovrebbe riuscire a coniugare le esigenze di comfort, praticità e affidabilità richieste a gran voce dai poliziotti americani.

Autore:

Tag: Curiosità , Chevrolet , polizia


Top