dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 1 ottobre 2009

Honda al Salone di Tokyo

Tanta elettricità per tre nuove concept

Honda al Salone di Tokyo
Galleria fotografica - Honda al Salone di TokyoGalleria fotografica - Honda al Salone di Tokyo
  • Honda al Salone di Tokyo - anteprima 1
  • Honda al Salone di Tokyo - anteprima 2
  • Honda al Salone di Tokyo - anteprima 3
  • Honda al Salone di Tokyo - anteprima 4
  • Honda al Salone di Tokyo - anteprima 5
  • Honda al Salone di Tokyo - anteprima 6

Il Salone di Tokyo sembra seguire la strada indicata dall'ultima edizione dello IAA di Francoforte, con una serie di proposte futuribili ma non troppo sulle possibili implementazioni dell'energia elettrica nel settore della mobilità. In questa direzione si è nettamente orientata la Honda, pronta ad esibire nella metropoli giapponese una serie di prodotti che fanno dell'energia elettrica la protagonista assoluta. Fedeli ad un motto che suona più o meno come "creare il nuovo", i responsabili Honda portano al salone di casa tre concept in anteprima mondiale, spinte da propulsori ibridi o elettrici plug-in.

Con l'idea di liberare le vetture ibride da ogni preconcetto di guida noiosa e dall'immagine di puro e "freddo" mezzo di trasporto, la Honda CR-Z Concept 2009 propone una coupé ibrida dalle linee grintose che al motore 1.5lt benzina i-VTEC abbina il sistema IMA (Integrated Motor Assist), porta avanti il programma "Compact Renaissance Zero" della precedente CR-Z e si avvicina alla fase produttiva. Altra ibrida, ma dall'impostazione diametralmente opposta, è la SKYDECK, una multispazio a 6 posti che ha i suoi punti di forza nelle portiere (2 ad apertura verticale e 2 scorrevoli) e nel luminoso abitacolo dotato di sedili con struttura in legno e grande tetto vetrato.

Nello spazio denominato HELLO! (Honda Electric mobility Loop) che esalta le ultime proposte Honda nel campo dei dispositivi elettrici, dal monociclo U3-X, allo scooter a batteria EV-Cub, fino al robot ASIMO e alla inedita concept EV-N. Quest'ultima è la proposta per una city car elettrica che sembra la riedizione riveduta e aggiornata della Honda N360, a sua volta copia ridotta della gloriosa Mini del '59. Nonostante le dimensioni evidentemente ridotte i posti a sedere sono 4 (o 2+2), con un arredamento essenziale, rivestimenti dei sedili intercambiabili e il tetto ricoperto da pannelli solari.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Honda , auto elettrica , auto ibride


Top