dalla Home

Eventi

pubblicato il 2 ottobre 2009

A scuola di Mercedes-AMG con la Driving Academy

3 giorni di emozioni fra i cordoli di Imola: ecco com'è andata

A scuola di Mercedes-AMG con la Driving Academy
Galleria fotografica - AMG Driving Academy, autodromo di ImolaGalleria fotografica - AMG Driving Academy, autodromo di Imola
  • AMG Driving Academy, autodromo di Imola - anteprima 1
  • AMG Driving Academy, autodromo di Imola - anteprima 2
  • AMG Driving Academy, autodromo di Imola - anteprima 3
  • AMG Driving Academy, autodromo di Imola - anteprima 4
  • AMG Driving Academy, autodromo di Imola - anteprima 5
  • AMG Driving Academy, autodromo di Imola - anteprima 6

Non sono molti i costruttori che offrono automobili di serie capaci di soddisfare il cliente più esigente in fatto di comfort, esclusività e prestazioni estreme. Uno di questi è Mercedes-Benz con le sue potentissime AMG, veri e propri missili stradali da 250 km/h e tempi di accelerazione mozzafiato. Prestazioni elevatissime alla portata di tutti, ma che è bene saper governare. Ecco perché dal 2007 è stato avviato l'AMG Driving Academy un programma di guida sportiva che consente ai clienti AMG, affiancati da piloti professionisti, di imparare i limiti delle proprie supercar nonchè le tecniche per guidarle in pista. E' un corso emozionante che si svolge sui più importanti autodromi d'Europa e che in Italia ha fatto tappa ad Imola dove c'era anche un inviato di OmniAuto.it.

Nelle pagine che seguono, navigabili dal menù a sinistra, vi raccontiamo com'è andata questa tre giorni a tutto gas, dagli esercizi per imparare sterzata in curva, traiettoria ottimale e punto di frenata, all'hot lap vissuto da passeggeri sulla AMG Race Taxi, una CLK AMG DTM guidata al limite da un pilota professionista, che nel nostro caso era la bionda driver scozzese Susie Stoddart.

Il ritmo del corso è molto serrato. La prima parte è incentrata sulle nozioni teoriche - posizione di guida, errori frequenti, percorrenza delle curve - compreso un briefing sul circuito e sulle regole da rispettare tra i cordoli. Quindi si passa agli esercizi da mettere in pratica con qualche giro libero affiancati dall'istruttore. E quando la confidenza con la pista è totale, ci si mette al volante di una C 63 AMG con sistema di data recording per registrare i tempi sul giro, errori e capire in cosa bisogna migliorare nella sessione di guida finale.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , Mercedes-Benz


Top