dalla Home

Tuning

pubblicato il 18 settembre 2009

Brabus E V12

La "bestia nera" da 800 CV arriva a 350 km/h

Brabus E V12
Galleria fotografica - Brabus E V12Galleria fotografica - Brabus E V12
  • Brabus E V12 - anteprima 1
  • Brabus E V12 - anteprima 2
  • Brabus E V12 - anteprima 3
  • Brabus E V12	   - anteprima 4
  • Brabus E V12 - anteprima 5
  • Brabus E V12 - anteprima 6

L'appendice a ogni nuovo capitolo produttivo della gamma Mercedes-Benz è la corrispondente versione tuning prodotta da Brabus, il tuner di Bottrop poco avvezzo ai complimenti in termini di preparazione meccanica ed estetica. Nonostante la Mercedes Classe E della nuovissima gamma W212 sia disponibile nella già altamente burrascosa versione AMG con motore 8 cilindri a V di 6,3 litri, Brabus si spinge oltre con una creazione ovviamente sensazionale in termini di design e prestazioni.

La Brabus E V12 esibisce sotto il cofano un'unità 12 cilindri di 6 litri con due turbocompressori, in grado di fornire 800 CV e un impressionante picco di coppia pari a 1.420 Nm (ma elettronicamente limitati a 1.100). I dettagli sono limitati ma Brabus snocciola dati su sistema di aspirazione con effetto-ram, sospensioni sportive totalmente regolabili, impianto frenante ad alte prestazioni e cerchi in lega da 19" con coperture da 255/35 davanti e 285/35 dietro. Il missile nero si lancia a 100 orari con partenza da fermo in 3"7, da 0 a 200 in 9"9 e da 0 a 300 in 23"9. Per chi possiede abbastanza ardimento da continuare a tenere premuto il pedale del gas a fondo corsa, il limite è fissato a 350 km/h. Ma alla Brabus fanno sapere che se viene eliminato il limitatore, l'auto è teoricamente in grado di superare 370 km/h. Il costruttore, infine, dichiara un consumo medio pari a 15,7 l/100 km ed emissioni di CO2 a quota 372 g/km.

Esteticamente la E V12, che sarà prodotta in soli 10 esemplari, esibisce forme pesantemente modificate per migliorare l'aerodinamica: nuovo scudo paraurti anteriore, nuovi pannelli carrozzeria per il tre quarti anteriore, minigonne, parafanghi allargati, arditi copriruota integrali posteriori e profilo estrattore posteriore. L'abitacolo è ulteriormente personalizzato con un completo rivestimento in pelle per i sedili, arricchito da dettagli in fibra di carbonio per plancia, tunnel centrale e pannelli porta. Il prezzo di partenza (ulteriori personalizzazioni escluse) è fissato in 600.000 euro.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Tuning , Mercedes-Benz , francoforte , tuning


Top