dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 16 settembre 2009

Renault Zoe Z.E. Concept

Dentro la coupé a emissioni zero regnano elettronica, cosmetica e profumeria

Renault Zoe Z.E. Concept
Galleria fotografica - Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009Galleria fotografica - Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009
  • Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 1
  • Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 2
  • Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 3
  • Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 4
  • Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 5
  • Renault Zoe Z.E. Concept al Salone di Francoforte 2009 - anteprima 6

Con la Zoe Z.E. Concept la Renault vuole dimostrare che si possono immaginare auto a propulsione elettrica senza rinunciare alla vena sportiva e al lato più ludico dell'automobile, quello incarnato dalle coupé e dalle versioni sfiziose. Le misure di 4,1x1,8x1,5 metri, con un passo di 2,6 metri ricalcano praticamente quelle della rinnovata Clio e sono studiate per accogliere quattro persone nella carrozzeria filante a 2 porte +2. In realtà le portiere non sono semplici accessi all'abitacolo ma fanno parte integrante della carrozzeria, essendo molto grandi e occupando l'intera fiancata e parte del tetto; l'apertura verticale di quelle anteriori è abbinata a quella ad "elitra" dei due piccoli pannelli posteriori che fungono anche da semi-portellone, facilitando l'accesso ai sedili dietro e consentendo il carico di qualche oggetto nel vano bagagli da 150-500 decimetri cubi.

Il motore elettrico è un elemento da 70 kW (95 CV) e 226 Nm che consente alla moderna coupé da 1.400 chilogrammi di raggiungere i 140 km/h e di percorrere fino a 160 chilometri con un "pieno" di elettricità. Per ricaricare le batterie agli ioni di litio, come per le altre concept Renault presentate a Francoforte, esistono tre differenti metodi: la ricarica standard che dura da 4 a 8 ore, la ricarica rapida in 20 minuti attraverso specifici punti di ricarica veloce e il sistema "Quickdrop" che in soli 3 minuti sostituisce, in apposite stazioni attrezzate, l'intera batteria.

Grande attenzione è stata posta alla cura dei dettagli, particolarmente importanti su di una concept che prefigura le prossime EV di Renault. Le ruote da 21", lo spoiler posteriore ad attivazione automatica oltre i 90 km/h, le luci di stop distribuite sullo spoiler e sulla pinna del tetto vanno a sposarsi perfettamente con l'immagine ultramoderna della fanaleria a LED blu ricoperta davanti e dietro da uno scudo di gel poliuretanico trasparente, con il tetto che come una membrana protettiva regola la temperatura di bordo e recupera energia con le celle fotovoltaiche integrate e le due telecamere retrovisive che sostituiscono gli specchietti.

Uno schermo TFT fornisce informazioni sulla vettura, sul traffico e tutti i servizi immaginabili a livello di connettività internet e infotainment. Una particolarità davvero unica è quella di avere a disposizione un impianto di climatizzazione che, oltre a regolare la temperatura, è in grado di proporre tre speciali funzioni "cosmetiche" sviluppate in collaborazione con Biotherm del gruppo L'Oréal. Quella "Idratante" ottimizza il livello di umidità e idratazione epidermica attraverso una serie di vaporizzatori posti sulla plancia, la "Detossificante" che blocca gli agenti inquinanti e li sostituisce con altri benefici per la pelle e quella degli "Aromi attivi" che può nebulizzare una varietà oli essenziali rilassanti o stimolanti.

Galleria fotografica - Renault Zoe Z.E. ConceptGalleria fotografica - Renault Zoe Z.E. Concept
  • Renault Zoe Z.E. Concept - anteprima 1
  • Renault Zoe Z.E. Concept - anteprima 2
  • Renault Zoe Z.E. Concept - anteprima 3
  • Renault Zoe Z.E. Concept - anteprima 4
  • Renault Zoe Z.E. Concept - anteprima 5
  • Renault Zoe Z.E. Concept - anteprima 6

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Renault , francoforte , auto elettrica


Top