dalla Home

Motorsport

pubblicato il 11 settembre 2009

F1: prove libere a Monza

La Force India davanti a tutti, ultimo Fisichella

F1: prove libere a Monza

Nella giornata in cui Schumacher rinnova il contratto come consulente con la Ferrari, ma solo per le vetture stradali, e Fisichella si veste di rosso nel GP di casa, il team più veloce risponde al nome di Force India che con Sutil guarda tutti dall'alto verso il basso. Il pilota tedesco nella seconda sessione di prove libere è stato sempre tra i più veloci in pista ed ha fatto segnare il miglior tempo di giornata in 1.23.924.

Dietro di lui le due Renault che seguono da vicino la monoposto indiana con Grosjean ed Alonso. Solamente ottavo Kimi Raikkonen, forte di un buon passo di gara, e intimamente contento di aver lasciato dietro di ben 8 decimi Giancarlo Fisichella. Il romano, nonostante i consigli di Schumi, non è riuscito a far segnare tempi importanti e per oggi ha dovuto accontentarsi dell'ultima posizione: un peccato se si pensa che nella prima sessione di libere era stato davanti a Raikkonen. Non molto meglio di lui hanno fatto i driver in lizza per il mondiale, apparsi in palese difficoltà. Webber non è andato oltre il 14esimo tempo, Barrichello si è piazzato in sedicesima posizione, Vettel ha dovuto accontentarsi della 18esima prestazione cronometrica, mentre il leader del campionato, Button, non è riuscito a far meglio del 19esimo tempo.

Molto veloci le McLaren, forti del quarto tempo di Kovalainen e del buon passo di Hamilton, che ha abbandonato le prove prima del previsto per una perdita nel contenitore delle bevande. Domani per la pole bisognerà fare i conti anche con loro. Infine, sono da segnalare le buone prestazioni offerte da BMW e Toyota che con Kubica e Glock occupano, rispettivamente, la quinta e la sesta posizione.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1


Top