dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 13 settembre 2009

Lexus LS model year 2010

Design migliorato e abbondanza tecnologica per l'ammiraglia giapponese

Lexus LS model year 2010
Galleria fotografica - La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte Galleria fotografica - La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte
  • La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte  - anteprima 1
  • La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte  - anteprima 2
  • La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte  - anteprima 3
  • La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte  - anteprima 4
  • La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte  - anteprima 5
  • La nuova gamma Lexus LS al Salone di Francoforte  - anteprima 6

Lexus, oltre alla IS 2010, al Salone di Francoforte porterà anche la rinnovata gamma della sua ammiraglia LS rinnovata nel design e nelle dotazioni tecnologiche.

LS 460: LUSSO E TECNOLOGIA
La LS 460 si presenta esteticamente con una rinnovata griglia anteriore a cinque barre, nuovi gruppi ottici composti da nove LED bianchi. La parte posteriore vanta un inedito paraurti di maggiori dimensioni sul quale spiccano il diffusore ed i due scarichi dalla forma trapezoidale, mentre i bordi della targa, più ampi e profondi, sono affiancati dai nuovi gruppi ottici con lenti chiare.
La 460 è spinta da un V8 da 4,6 litri a che eroga la potenza massima di 380 CV e una coppia di 493 Nm. L'abbondanza di cavalli accoppiata alla trasmissione automatica a otto velocità e alla trazione posteriore consentono uno spunto da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi a fronte di una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km/h. La Casa giapponese dichiara per questa versione un consumo pari a 11.1 l/100km nel ciclo combinato, mentre le emissioni inquinanti si attestano sui 261g/km di CO2.

LS 600 h: L'AMMIRAGLIA ECOLOGICA
Il top della gamma LS è rappresentato dalla versione ibrida chiamata LS 600 h, aggiornata anch'essa nel design e ora forte della tecnologia Lexus Hybrid Drive. La 600 h si distingue esteticamente dalla sorella minore per la differente griglia anteriore con cinque barre anzichè quattro e dai loghi "Hybrid" sulle fiancate laterali e dai fari con rifiniture blu che identificano i modelli ibridi di Lexus e Toyota. Gli interni sono stati modificati con l'adozione di un nuovo quadro strumenti composto da un display LCD a colori che incorpora il tachimetro, il contagiri, l'indicatore del liquido di raffreddamento, del livello di carburante e quello del sistema ibrido. La parte centrale del tachimetro funziona come un monitor personalizzabile, che offre le informazioni sul veicolo, le istruzioni per la navigazione e lo stato del sistema Lexus Hybrid Drive.
Meccanicamente la LS 600 h è spinta da due propulsori, uno convenzionale e uno elettrico. Il primo è il noto V8 da 5.0 litri che eroga 394 CV, mentre il secondo è un motore elettrico che, grazie al sistema Lexus Hybrid Drive, genera un picco di potenza combinata pari a 445 CV che permette all'ammiraglia nipponica un'accellerazione da 0 a 100 km/h in 6.3 secondi, con consumi nel ciclo combinato di soli 9.3l/100km ed emissioni di CO2 di soli 219g/km. Degno di nota è la nuova disposizione dei moduli della batteria del sistema ibrido, divisi in due gruppi cioè in sezioni da 6 e 14 moduli, in maniera tale da ridurre ulteriormente le dimensioni della batteria e incrementare la capacità del bagagliaio.Per accrescere le qualità dinamiche, i tecnici Lexus hanno equipaggiato la LS con grandi freni a disco anteriori ventilati sviluppati insieme alla Brembo.

Scegli Versione

Autore: Francesco Donnici

Tag: Anticipazioni , Lexus , auto ibride


Top