dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 2 settembre 2009

Mercedes Concept BlueZERO E-CELL PLUS

L'ibrida plug-in svela nuovi dettagli

Mercedes Concept BlueZERO E-CELL PLUS
Galleria fotografica - Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUSGalleria fotografica - Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUS
  • Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUS - anteprima 1
  • Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUS - anteprima 2
  • Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUS - anteprima 3
  • Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUS - anteprima 4
  • Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUS - anteprima 5
  • Mercedes-Benz Concept BlueZERO E-CELL PLUS - anteprima 6

All'ultimo Salone di Detroit la Mercedes ha presentato il terzetto di concept BlueZERO come dimostrazione di un percorso progettuale che attraverso la propulsione elettrica punta alla riduzione e all'eliminazione delle emissioni da parte delle vetture del futuro. Fra queste spicca in particolare la BlueZERO E-CELL PLUS, soprattutto per le soluzioni tecniche adottate che la rendono vicina alla produzione di serie. Ora la Casa tedesca rivela qualche ulteriore dettaglio di questa ibrida plug-in spinta da un motore elettrico principale e dotata di un propulsore termico ausiliario (il cosiddetto "range extender") che ricarica le batterie ed estende l'autonomia della vettura fino a 600 chilometri.

Il cuore del sistema è un motore elettrico anteriore da 100 kW (136 CV) e 320 Nm che consente alla BlueZERO E-CELL PLUS di accelerare da 0 a 100 km/h in 11 secondi, raggiunge i 150 orari di velocità massima (limitata elettronicamente) e che, con il solo ausilio del pacco batterie, può percorrere fino a 100 chilometri con emissioni azzerate. Ad ampliare in maniera sensibile l'autonomia ci pensa un motore a benzina turbo 3 cilindri di un litro di cilindrata e 50 kW (68 CV) di potenza, piazzato direttamente sull'asse posteriore e destinato alla ricarica delle batterie. Questo motore termico, avendo come unico scopo quello di ricaricare le batterie, ha un funzionamento a regime costante e ottimizzato che abbatte le emissioni di CO2 fino al limite dei 32 g/km.

L'accumulatore agli ioni di litio da 18 kWh può essere ricaricato per 30 minuti attraverso una presa rapida da 20 kW per ottenere una autonomia di 50 chilometri, mentre per avere il pieno da 100 chilometri occorre circa un'ora. Attraverso invece una normale presa elettrica domestica da 3,3 kW occorre invece attendere circa 6 ore per avere la ricarica completa. La tecnologia costruttiva Blue ZERO è modulare e consente di realizzare sulla stessa piattaforma di 4,22 metri, anteprima della prossima Mercedes Classe B, diverse tipologie di vetture ibride, fuel cell ed elettriche pure, così come dimostrato dai tre prototipi BlueZERO. L'abitacolo di questa concept dipinta in "ALU-BEAM Copper" può ospitare cinque persone, con un carico utile di 450 chilogrammi e un vano di carico posteriore di 500 litri.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Mercedes-Benz , auto ibride


Top