dalla Home

Attualità

pubblicato il 29 agosto 2009

Dalle Infrastrutture 60 mila posti di lavoro

Il commissario UE ai Trasporti Tajani è ottimista sugli investimenti per l'Italia

Dalle Infrastrutture 60 mila posti di lavoro

L'investimento europeo di 550 milioni porterà più di 60mila posti di lavoro. Ne è convinto il commissario UE ai Trasporti, Antonio Tajani, che ha ricordato come "le infrastrutture siano fondamentali per fronteggiare la crisi economica". Nel corso dell'incontro al meeting di Rimini sul tema "Infrastrutture: quali investimenti per il futuro", il Commissario si è detto certo che il governo italiano abbia fatto bene a puntare sulle grandi opere.

Ma se Tajani è "ottimista", c'è anche chi, come l'amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, Giovanni Castellucci, avanza dubbi sul ruolo delle infrastrutture come acceleratore della ripresa. "Bisogna stare attenti quando si parla di effetto anticiclico delle infrastrutture - ha detto Castellucci - Una grande infrastruttura si pianifica nell'arco di decenni e dunque le grandi opere non possono essere utilizzate per combattere la crisi, a meno che non si abbia un magazzino progetti già pronti per l'esecuzione".

Autore:

Tag: Attualità , lavoro


Top