dalla Home

Motorsport

pubblicato il 28 agosto 2009

F1: Hamilton il più veloce nelle prove libere

Terzo tempo per Raikkonen

F1: Hamilton il più veloce nelle prove libere

E' di Lewis Hamilton il giro più veloce nella seconda sessione di prove libere che con il tempo di 1.47.201 ha staccato gli avversari negli ultimi minuti utili. Buona prestazione cronometrica anche per Raikkonen che ha chiuso in terza posizione. Davanti al finlandese troviamo la sorprendente Toyota di Glock. Quarto tempo per Webber al volante di una Red Bull decisamente a suo agio tra i cordoli di Spa.

Il pilota australiano ha spinto molto quando le monoposto erano cariche di benzina, dimostrando che sul passo gara sarà difficile stare dietro alle Red Bull. Se le vetture austriache hanno ritrovato la competitività perduta a Valencia, le Brawn GP sembrano in palese difficoltà. Infatti, a differenza delle monoposto di Webber e Vettel, che filano come se fossero su due binari, sono scomposte, sensibili nel posteriore e mettono in difficoltà sia Button che Barrichello, rispettivamente in 17esima e 18esima posizione al termine delle prove libere.

Nella prima giornata di prove è doveroso segnalare la grinta di Grosjean, capace di concludere in quinta posizione, lasciandosi alle spalle un certo Fernando Alonso, solo 14esimo alla fine dei giri cronometrati. Ovviamente, il francese della Renault sta facendo di tutto per dimostrare a Briatore di aver fatto bene a puntare su di lui e, anche se rischia molto ed ha ampi margini di miglioramento, appare già più veloce di Piquet Jr.

Niente di nuovo purtroppo in merito alla competitività di Badoer, il sostituto di Massa si impegna, cerca di migliorare giro dopo giro, ma anche oggi ha concluso la giornata in ultima posizione, a ben 9 decimi da Rosberg. La speranza è che nelle qualifiche ufficiali possa trovare l'equilibrio necessario per spingere la F60 in maniera più incisiva.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1


Top