dalla Home

Tuning

pubblicato il 28 agosto 2009

Manhart BMW Z4 M V10

La vecchia roadster con il motore da 550 CV della M5

Manhart BMW Z4 M V10
Galleria fotografica - Manhart BMW Z4 M V10Galleria fotografica - Manhart BMW Z4 M V10
  • Manhart BMW Z4 M V10 - anteprima 1
  • Manhart BMW Z4 M V10 - anteprima 2
  • Manhart BMW Z4 M V10 - anteprima 3
  • Manhart BMW Z4 M V10 - anteprima 4
  • Manhart BMW Z4 M V10 - anteprima 5
  • Manhart BMW Z4 M V10 - anteprima 6

Della Motorsport non si butta via nulla, tanto meno una BMW Z4 M della vecchia serie! Questo deve essere stato, più o meno, il pensiero del preparatore tedesco Manhart Racing quando si è trovato fra le mani una BMW Z4 M roadster della precedente serie E85. Invece che lanciarsi in qualche tipo di trasformazione con compressore a turbina o volumetrico, Manhart ha deciso di trapiantare sotto il lungo cofano il V10 di 5 litri preso da una recente BMW M5. Così facendo la potenza massima è passata dai già apprezzabili 343 CV del modello di partenza ai 550 CV dell'opera finita.

Per evitare scompensi e crisi di rigetto meccanico, la trasformazione ha avuto bisogno di ulteriori affinamenti, primo fra tutti l'adozione di cambio a 6 marce, frizione e differenziale della stessa M5 E60. A completamento del lavoro sono stati aggiunti ammortizzatori Bilstein B16 PSS10 e un impianto di scarico in acciaio inox AC Schnitzer a quattro terminali con catalizzatori da corsa HJS. Tolto il limitatore dei 250 km/h, alla Manhart Z4 V10 non resta che raggiungere velocità stratosferiche, accelerare da 0 a 100 km/h in 3.9 secondi e fare pieno affidamento sulle gomme 235/35 ZR19 e 285/30ZR19 montate sui classici (in Germania...) cerchi BBS Challenge con finitura nera.

Autore:

Tag: Tuning , Bmw , tuning


Top