dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 agosto 2009

Un'auto elettrica a meno di 12.000 euro

La giapponese Sim-Drive lancia la proposta e cerca sostenitori

Un'auto elettrica a meno di 12.000 euro

Il biennio 2012-2013 è stato indicato da diversi costruttori come quello della "svolta elettrica". Per quella scadenza - stando alle loro previsioni - saranno già disponibili sul mercato diversi modelli, come la Nissan LEAF, la Chevrolet Volt o la smart elettrica, mentre molti altri saranno pronti al debutto, come quelli targati Volvo o Volkswagen. All'interno di questo scenario le proposte già si moltiplicano e nuovi protagonisti si affacciano sulla scena internazionale, come nel caso della giapponese Sim-Drive, che ha annunciato di possedere una tecnologia che le permetterà di produrre nel 2013 un'auto elettrica con 300 km di autonomia e che costerà "meno di 1,5 milioni di yen" (12.000 euro circa).

La compagnia, fondata il 20 agosto dal professor Hiroshi Shimizu dell'Università Keio e sostenuta da diversi partner e importanti professionisti del Sol Levante, sta cercando costruttori di auto e fabbricanti di motori che la sostengano nella realizzazione di questo modello "low cost". Un prezzo che esclude tuttavia quello della batteria, che sarà pagata separatamente in diverse tranche come si fa per la benzina a seconda dei consumi.

[ Nella foto il professor Hiroshi Shimizu dell'Università Keio ]

Autore:

Tag: Curiosità , auto elettrica


Top