dalla Home

Attualità

pubblicato il 18 agosto 2009

L'SMS della morte al volante

Un video shock per mostrare ai giovani inglesi i pericoli dell'uso del cellulare in auto

L'SMS della morte al volante

Morire per scrivere un SMS inviato mentre si è alla guida. E' un messaggio drammatico, scioccante, ma tremendamente reale quello contenuto in questo video prodotto dalla polizia inglese per educare i giovani automobilisti del Galles. Il cortometraggio girato da Peter Watkins-Hughes, riassume in 4 minuti come e perchè avviene un incidente e soprattutto quali possono essere le conseguenze di una brutta abitudine sempre più diffusa fra gli automobilisti del nuovo millennio.

Le immagini colpiscono perchè non hanno filtri di sorta e scorrono inesorabili, anche quando lo spettatore si aspetta (o spera) una qualche forma di censura, oppure una conclusione anticipata del filmato con un messaggio scritto, a mò di "pubblicità progresso". E invece no, si deve vedere tutto, dagli attimi di spensieratà serenetà di tre amiche in viaggio, alla tragedia scandita in tutti i suoi aspetti per alcuni minuti che sembrano interminabili.

"Io spero che dopo aver visto questo film, gli automobilisti ci pensino due volte prima di tirare fuori il loro telefonino mentre si è al volante per rispondere velocemente ad un sms, o ad una chiamata", ha dichiarato alla BBCJohn Pavett, ispettore della Polizia stradale di Gwent. In quest'ottica il filmato sarà trasmesso nelle principali scuole del Galles per sensibilizzare i giovani, ovvero la categoria di automobilisti più avvezzi all'uso del telefonino in auto. Secondo la ricerca inglese della RAC Foundation almeno il 50% di giovani di età compresa fra i 18 e i 24 anni scrive o legge SMS mentre è al volante. Un dato preoccupante se si considera quanto tale comportamento riduce i riflessi di chi è alla guida, con un aumento dei tempi di reazione superiore a quando si è sotto effetto di alcol e droga.

Morire per un SMS

Dall'Inghilterra un video shock per sensibilizzasre i giovani ai pericoli dall'uso del telefonino n auto.

Autore: Redazione

Tag: Attualità


Top