dalla Home

Motorsport

pubblicato il 31 luglio 2009

F1: Domenicali svela il perchè della scelta di Schumi

E' stato Montezemolo a proporgli il ritorno

F1: Domenicali svela il perchè della scelta di Schumi

Non aspettava altro Michael Scumacher, un accenno, una domanda, un semplice richiamo per ritornare nell'ambiente a lui più familiare: la pista. Il ruolo di superconsulente gli è sempre andato stretto: stare lì, al muretto box a dare istruzioni al suo amico Massa o a Raikkonen, che lo ha sempre visto come una presenza ingombrante. Michael voleva tornare tra i cordoli, assaporare il gusto della sfida e dimenticare a suon di giri veloci che gli anni passano anche per lui.

Così, quando Montezemolo gli ha proposto di fare quello che sa fare meglio, guidare, non ha esitato un istante ad accettare. "Quando il Presidente Luca di Montezemolo ha chiesto a Michael se voleva darci una mano in questo momento, ho capito dai suoi occhi, prima ancora che rispondesse, quanto forte fosse il legame di Michael con la Scuderia - detto Stefano Domenicali - non avevo il minimo dubbio della sua disponibilità e affetto nei nostri confronti e questo sarà un'ulteriore stimolo per tutti a fare bene. Una notizia positiva a cui si aggiungono gli altrettanto positivi aggiornamenti provenienti da Budapest sui miglioramenti di Felipe".

In Ferrari dunque l'atmosfera è quella delle grandi occasioni e il fatto che Felipe migliori molto velocemente ha riportato serenità ad una squadra unita come una grande famiglia. "La disponibiltà di Michael - continua Domenicali - è un'ulteriore conferma di quanto siano forti i legami umani prima ancora che professionali tra tutti noi di Ferrari ".

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1 , VIP , piloti


Top