dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 31 luglio 2009

Chevrolet Agile: i primi bozzetti

La piccola sudamericana "globale" va a caccia di Ford Fiesta

Chevrolet Agile: i primi bozzetti
Galleria fotografica - Chevrolet AgileGalleria fotografica - Chevrolet Agile
  • Chevrolet Agile - anteprima 1
  • Chevrolet Agile - anteprima 2
  • Chevrolet Agile - anteprima 3
  • Chevrolet Agile - anteprima 4

In Argentina, per l'esattezza nello stabilimento di Rosario, sta per nascere la Chevrolet Agile, un'utilitaria nata innanzi tutto per il mercato del Sud America e destinata all'esportazione sui mercati internazionali interessati ad un modello che, per motorizzazioni e prezzi, si posiziona al di sopra della Chevrolet Aveo e intende fare concorrenza alla Ford Fiesta. Nel quarto trimestre del 2009 la Chevrolet Agile verrà commercializzata in Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay e sarà la prima vettura basata sulla piattaforma Viva, sviluppata integralmente nel centro desgin e progettazione GM Mercosur.

Come spiega Carlos Barba, responsabile dello stile GM Mercosur, la nuova Agile vuole superare i classici steccati che dividono nettamente le utilitarie due volumi dalle piccole monovolume e dalle crossover, proponendo "un'identità originale che raccoglie queste tipologie" e rispetta al contempo i nuovi dettami stilistici Chevrolet. Il frontale è fortemente caratterizzato dalla calandra sdoppiata e accompagnata dal nuovo logo dorato, dalla forma del paraurti integrato nel disegno di cofano e parafanghi e dai fari dal taglio caratteristico. A detta di Barba la Agile avrà i suoi punti di forza "nel design giovane e sorprendente, nel comfort di bordo e nella versatilità di utilizzo", con un livello di seduta rialzato e una plancia innovativa che "conferisce modernità all'abitacolo".

Gli impianti produttivi di Rosario sono già stati convertiti e attrezzati alla produzione della Agile. L'installazione di nuove linee robotizzate e le istruzioni impartite agli operai sulle nuove modalità di produzione, assemblaggio e controllo qualità dovrebbero consentire da subito alla fabbrica argentina di sfornare le nuove vetture a pieno regime. Il nuovo pianale Viva potrebbe successivamente essere utilizzato per far nascere la nuova piccola GM da produrre nello stabilimento nordamericano di Orion Township, nel Michigan.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Chevrolet


Top