dalla Home

Mercato

pubblicato il 29 luglio 2009

A Sunderland nascerà un nuovo motore

Fondamentale il contribuito economico di Nissan e di One North East

A Sunderland nascerà un nuovo motore

Lo stabilimento Nissan di Sunderland ha vinto il contratto per assemblare, dall'anno prossimo, un nuovo motore a benzina assicurando così a Wearside un futuro nella produzione di motori. Questo importante traguardo porterà benefici ad un intera regione, quella del Nord-Est dell'Inghilterra, infatti grazie all'investimento di 12,92 milioni che Nissan effettuerà nei prossimi quattro anni per la produzione di 65.000 motori all'anno a partire dal maggio 2010, uniti al contributo di 1,94 milioni di sterline della One North East, l'agenzia dello sviluppo regionale, si creeranno subito fino a 130 posti di lavoro e dal 2013 - condizioni di mercato permettendo - altri 200.

L'assemblaggio del motore da 2.0 litri, il cui nome in codice è "MR", sarà usato su diversi modelli, tra cui Qashqai e Qashqai +2, anch'essi prodotti a Wearside. Questo progetto rientra nell'ambito dell'iniziativa Nissan di localizzare la produzione nelle aree dei mercati da raggiungere allo scopo di minimizzare i costi logistici e di ridurre l'esposizione al rischio di cambio oltre che di permettere all'azienda di rispondere più velocemente alle esigenze dei clienti.

E' importante ricordare che l'alleanza Renault-Nissan e la One North East hanno costituito poco tempo fa una partnership per lo studio e lo sviluppo di soluzioni per una mobilità sostenibile nel Regno Unito, ma nonostante la rilevanza che questo settore sta acquisendo all'interno dell'industria automobilistica, i motori convenzionali rimarranno parte importante delle attività dell'impianto ancora per diversi anni.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Mercato , produzione


Top