dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 luglio 2009

Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di Roma

Donati 4 Freelander Stop/Start

Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di Roma
Galleria fotografica - Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di RomaGalleria fotografica - Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di Roma
  • Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di Roma - anteprima 1
  • Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di Roma - anteprima 2
  • Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di Roma - anteprima 3
  • Land Rover insieme all’Assessorato all’Ambiente di Roma - anteprima 4

L'impegno di Land Rover in favore dell'ambiente continua. Dopo aver accompagnato nel loro lavoro scienziati ed esploratori, ecologisti ed ambientalisti nei luoghi più sperduti della terra, il celebre marchio di SUV ha fornito in comodato gratuito 4 Freelander Stop/Start all'Assessorato all'Ambiente di Roma, i cui i reparti operativi li utilizzeranno per sei mesi prevalentemente per effettuare sopralluoghi. Un'iniziativa che si aggiunge a quella con il Ministero dell'Ambiente per l'utilizzo delle Freelander Stop/Start da parte di alcuni Parchi Naturali a sostegno di un programma specifico del Ministero "Parchi Naturali per Tutti: fruibilità per un'utenza ampliata" e che nasce da "Un'idea in comune: aria più pulita".

Il Freelander Stop/Start, infatti, si distingue perché combina la normale motorizzazione con il sistema Stop/Start, che arresta automaticamente il motore quando il veicolo è fermo e poi lo riavvia, ed offre un risparmio di carburante pari circa al 20%, emettendo un valore di CO2 inferiore dell'8% rispetto alla versione senza questo dispositivo. La tecnologia Stop/Start - da aprile di serie su tutta la gamma - è "un sistema innovativo che ben si adatta a una città come Roma, dove il numero di semafori è elevatissimo e la velocità media di spostamento in auto è di circa 20 km all'ora", ha detto Fabio De Lillo, assessore all'Ambiente del Comune di Roma, che ha accolto favorevolmente la proposta di Land Rover perché ritiene "sia giusto sposare qualsiasi iniziativa finalizzata a migliorare la qualità dell'aria". "Siamo pronti ad appoggiare tutte le iniziative che mirano a tutelare l'ambiente e a sviluppare la mobilità sostenibile", ha spiegato, sottolineando che "per la lotta all'inquinamento atmosferico è importantissimo che nel settore automobilistico si punti con decisione su vetture con caratteristiche ambientali sempre più evolute".

Molto soddisfatto anche Daniele Maver, Presidente Land Rover, che ha ricordato come questo progetto riguardi non solo la gestione ambientale del Comune di Roma, ma anche quella di Milano. "Land Rover vanta una tradizione ambientalista ed una precisa coscienza della mobilità sostenibile - ha detto - Sposiamo il pensiero di utilizzare in città i veicoli privati solo quando necessario e dotati di tecnologie capaci di assicurare un futuro sostenibile ai centri metropolitani".

Autore:

Tag: Curiosità , Land Rover , roma


Top