dalla Home

Curiosità

pubblicato il 22 luglio 2009

In Virginia è nata l'auto per ciechi

Comandi vocali per le manovre e un sistema laser per superare gli ostacoli

In Virginia è nata l'auto per ciechi

La sfida era piuttosto semplice: costruire un'automobile. Peccato che a lanciarla fosse stata la National Federation of the Blind's, la federazione statunitense ciechi, che aveva rivolto ai ricercatori di tutto il mondo un appello affinché fosse inventato un prototipo capace di dare più libertà di movimento alle persone non vedenti. Oggi, a distanza di cinque anni, qualcuno ha risposto. Gli studenti del Tech's Robotics and Mechanisms Laboratory dell'Università della Virginia (Stati Uniti) hanno messo a punto una vetturetta senza precedenti.

L'automobile, che il non vedente guida grazie a dei precisi comandi vocali che lo supportano, evita gli ostacoli grazie ad un sofisticato sistema laser ed il suo primo test drive ha dato ottimi risultati. Wes Majerus, specialista di tecnologie di accesso e primo tester, ne ha sottolineato la facilità di guida e la praticità di manovra. Le premesse per un suo ulteriore sviluppo sembrano dunque esserci tutte e non si può escludere che un giorno il suo brevetto verrà acquistato da qualche casa automobilistica per trasformarla in un modello di serie.

[ Foto: Mark Riccobono ]

Autore:

Tag: Curiosità


Top