dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 19 agosto 2009

Chi si preoccupa degli eventi naturali?

Ancora pochi automobilisti si assicurano dai danni di grandinate e temporali

Chi si preoccupa degli eventi naturali?

Temporali, trombe d'aria e grandinate sembrano un fenomeno raro eppure nel nostro Paese si verificano anche in stagioni a basso rischio, come è successo in Lombardia lo scorso venerdì 17 luglio. I danni provocati da questo tipo di intemperie sono tra quelli che lasciano i segni peggiori sulle automobili, ma le persone che se ne preoccupano sono poche, anzi pochissime. Un sondaggio condotto da assicurazione.it su un campione di oltre 60.000 persone che nell'ultimo periodo hanno cercato una polizza per la propria auto su internet ha evidenziato che solo il 13% dei guidatori ha deciso di inserire tra le garanzie aggiuntive quella contro gli eventi naturali.

Il dato è sorprendente se si paragona il costo della garanzia aggiuntiva, mediamente tra i 20 ai 60 euro, a quello per la spesa media che il proprietario di un veicolo dovrebbe sostenere per riparare i danni causati dalla grandine, spesa che può variare molto e che può raggiungere anche cifre intorno ai 7.000 euro. Questo dato è facilmente spiegabile se si considera che i chicchi di grandine possono presentare dimensioni molto diverse, variando tra la grandezza di una mentina e quella di un'arancia. Nonostante tutto, sono comunque tante le regioni che presentano una bassa diffusione della garanzia, con un dato compreso tra l'1 e il 3%. Tra i più fatalisti troviamo i siciliani (1%), gli abruzzesi (2%), i friulani (2%) e i liguri (1%) che, nonostante il verificarsi anche nelle loro regioni di grandinate e di altri eventi atmosferici di forte impatto, non sembrano preoccuparsi del fenomeno.

In Italia, però, c'è anche chi decide di tutelarsi contro i famigerati "bolli" da grandine. Gli assicurati che hanno scelto di non farsi trovare impreparati hanno un'età media di 40 anni e risiedono per lo più in Lombardia (prima su tutte con il 43% degli assicurati previdenti), in Piemonte (13%) e in Veneto (12%). A pari merito, con una diffusione della garanzia tra gli assicurati dell'8%, Lazio e Emilia-Romagna. Il modello di auto più assicurato? In Lombardia, Piemonte e Lazio i guidatori assicurano la Fiat Grande Punto. Diverso il modello in Emilia-Romagna e in Veneto dove si assicurano rispettivamente, Opel Astra (III Serie) e Fiat 500 (anno 2007).

64 voti Sondaggio

E tu sei assicurato contro gli eventi naturali?

No

  
48%

  
51%

 

Autore:

Tag: Attualità , assicurazioni


Top