dalla Home

Curiosità

pubblicato il 22 agosto 2009

Dall'esempio della F1 è nata una scacchiera esclusiva

8.000 euro per giocare con il Re e l'alfiere in fibra di carbonio

Dall'esempio della F1 è nata una scacchiera esclusiva
Galleria fotografica - La scacchiera di Dominik ScheurerGalleria fotografica - La scacchiera di Dominik Scheurer
  • La scacchiera di Dominik Scheurer - anteprima 1
  • La scacchiera di Dominik Scheurer - anteprima 2
  • La scacchiera di Dominik Scheurer - anteprima 3
  • La scacchiera di Dominik Scheurer - anteprima 4
  • La scacchiera di Dominik Scheurer - anteprima 5
  • La scacchiera di Dominik Scheurer - anteprima 6

Dalla pista più veloce del mondo all'arredamento. La fibra di carbonio, notoriamente utilizzata per la costruzione delle più avanzate auto da competizione, si sta rivelando uno dei materiali più ricercati per creare esclusivi oggetti di design. Dopo i "pesci" di Alistair Gibson, il 47enne ex meccanico di vetture da corsa che ha lavorato per 14 anni nei box dei team Benetton e BAR Honda che oggi ricava le sue sculture ittiche dalle parti meccaniche delle vetture F1, è il turno della scacchiera di Dominik Scheurer.

Il designer tedesco, specializzatosi in questo campo, ha lavorato a mano ogni singolo pezzo della sua opera con la stessa tecnica utilizzara per costruire alcune parti delle auto da corsa: fibra di carbonio 100% con resina epossidica messi in forma sotto pressione ad alta temperatura. Ogni statuetta è stata poi verniciata alla base in argento e oro 24 carati per un costo totale di 8.000 euro. Un prezzo giustificato anche dall'esclusività del prodotto, realizzato in edizione limitata ad appena 101 esemplari.

Autore:

Tag: Curiosità , formula 1


Top