dalla Home

Motorsport

pubblicato il 21 luglio 2009

Corsa Motorsport ibrida: terza a Lime Rock nell'ALMS

Una macchina da corsa ibrida sul podio

Corsa Motorsport ibrida: terza a Lime Rock nell'ALMS

L'ibrido fa sentire la sua timida voce anche nelle competizioni. Nell'appuntamento di Lime Rock del campionato ALMS (American Le Mans Series) una vettura ibrida ha ottenuto un importante terzo posto assoluto.

Il Team Corsa Motorsport ha infatti tenuto a battesimo, nella categoria LMP1, la sua Ginetta-Zytek 09HS con motorizzazione ibrida, affidata all'inglese Johnny Mowlem e allo svedese Stefan Johansson (ex-pilota Ferrari in F1). Si tratta della prima auto da corsa con queste caratteristiche a prendere parte a una competizione del campionato ALMS. A onor del vero, la vettura non ha utilizzato la componente elettrica del suo motore durante lo svolgimento della corsa, ma ne ha fatto un uso limitato solo durante le prove di qualificazione. La macchina inglese, ha comunque tenuto testa giungendo alle spalle di due Acura ARX-02a e con cinque giri di vantaggio sulla Lola-Mazda della Dyson Racing.

La 09HS è equipaggiata con un motore a combustione interna alimentato con etanolo E10 a cui si affianca un modulo elettrico (con un picco di 61 Cv) mosso da un set di batterie al litio sistemate nelle pance laterali. Il motore viene ricaricato durante le decelerazioni e serve da ausilio al motore elettrico durante le fasi di accelerazione.

Il Dipartimento Americano per l'Energia (DOE), l'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente (EPA) e SAE International hanno certificato il Campionato American Le Mans come l'unico al mondo in grado di fregiarsi della qualifica di "green racing". Tutte le vetture iscritte, infatti, utilizzano carburanti alternativi: gasolio a basso contenuto di zolfo, etanolo E85, etanolo E10, e benzina in combinazione con elettricità.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Motorsport , auto ibride


Top