dalla Home

Mercato

pubblicato il 17 luglio 2009

Gruppo Renault: vende meno, ma mantiene le posizioni

Primo semestre: -16,5% le vendite, quota stabile

Gruppo Renault: vende meno, ma mantiene le posizioni

Nei primi 6 mesi del 2009 le vendite di automobili e veicoli commerciali del Gruppo Renault hanno seguito l'andamento del mercato mondiale e con 1.106.989 pezzi fanno segnare un risultato globale in calo del 16,5%. Di conseguenza la quota di mercato mondiale si è mantenuta stabile al 3,7%. Un po' migliori sono i risultati ottenuti nel solo mercato mondiale delle automobili, dove il calo delle vendite si riduce al 13,7% e la quota di mercato cresce di 0,1 punti percentuali fino al 4,3%.

Anche in Europa il Gruppo Renault segue la tendenza al ribasso del mercato automobilistico e al -10,6% della media continentale risponde con un -10,7% che le vale comunque il mantenimento della quota di mercato all'8,4%. Nel vecchio continente i migliori risultati assoluti vengono dalla Germania, dove a un ottimo +47,6% delle vendite corrispondono 0,8 punti in più nella quota di mercato; altri paesi che fanno registrare sensibili incrementi della quota di mercato sono la Spagna (+0,5 punti) e il Belgio (+0,8 punti). Quote in contrazione invece in Francia e in Italia di 0,5 punti, così come in Gran Bretagna dove i 2,2 punti persi sulla quota derivano da una ristrutturazione della rete distributiva.

Notizie positive arrivano da Dacia che nel primo semestre ha incrementato le vendite europee del 95% e dall'area Euromed: in Romania, Algeria e Marocco il Gruppo francese è leader del mercato con quote superiori al 30%. Il crollo del mercato in Russia (-48,6%) è stato affrontato dal Gruppo Renault con una crescita di 1 punto della propria quota di penetrazione, ora salita al 4,7%. Nelle Americhe Logan e Sandero aiutano a mantenere il livello di penetrazione su mercati strategici come quello brasiliano o attualmente in crisi come l'argentino. Esattamente agli antipodi, cioè in Corea la Renault Samsung Motors conquista in questo inizio anno una quota di mercato del 10% (+0,3 punti) e vendite in crescita del 2%

Nel primo semestre 2009 sono stati presentati cinque nuovi modelli che hanno contribuito a rinnovare la gamma che ha ora una età media di 2,5 anni: New Mégane Coupé, Nuova Clio, New Scénic 7 posti, New Scénic X-mod e New Mégane SporTour sono i più recenti ingressi nel listino Renault e il loro contributo più significativo sui volumi di vendita si farà sentire soprattutto nel secondo semestre. In particolare la famiglia Mégane vanta il terzo posto nella classifica europea del segmento (173 000 veicoli venduti), così come Twingo rientra fra le prime tre in Europa della sua categoria. Queste, assieme a Clio e Laguna, risultano poi leader dei rispettivi segmenti in Francia.

Per affrontare il secondo semestre 2009 Renault punta dunque sui citati nuovi modelli, sulla gamma eco2 pronta ad affrontare le innumerevoli iniziative di incentivazione all'acquisto adottate in Europa e, soprattutto, su di una gamma Entry che vede in Dacia la risposta più valida alle richieste del mercato sempre più orientato verso vetture economiche e pratiche.

Autore:

Tag: Mercato , Renault


Top