dalla Home

Tuning

pubblicato il 8 luglio 2009

BMW M3 GT4

Dal concessionario alla pista... e viceversa

BMW M3 GT4
Galleria fotografica - BMW M3 GT4Galleria fotografica - BMW M3 GT4
  • BMW M3 GT4 - anteprima 1
  • BMW M3 GT4 - anteprima 2
  • BMW M3 GT4 - anteprima 3
  • BMW M3 GT4 - anteprima 4
  • BMW M3 GT4 - anteprima 5

La BMW M3 coupè in configurazione GT4 (conforme ai regolamenti del campionato FIA) aveva debuttato, il 23 e 24 maggio scorso, nella celebre corsa di endurance della 24 ore del Nürburgring, con al volante Augusto Farfus, Jörg Müller e Andy Priaulx. Visto il buon successo riscosso dalla vettura, che si è guadagnata la trentesima posizione assoluta (ottimo risultato per una vettura strettamente derivata dalla serie), verrà venduta ad una selezionata clientela che la utilizzerà a livello amatoriale o professionistico, ma non potrà essere immatricolata a causa di alcune soluzioni tecniche che non ne consentono l'omologazione.

Il corpo vettura ha beneficiato dell'adozione di porte in fibra di carbonio e del lunotto in macrolon (materiale plastico resistente e sicuro in caso d'impatto). Gli interni sono caratterizzati dall'immancabile gabbia di sicurezza, dai sedili con guscio di carbonio della Recaro e dal volante con sistema di sgancio rapido.

Rispetto alla versione stradale, La M3 GT4 è dotata di un sistema di scarico sportivo comprensivo di catalizzatore, un inedito impianto frenante con dischi da 378 mm con pinza a sei pistoncini per l'anteriore e 355 mm e pinza con quattro pistoncini per il posteriore e un nuovo volano a massa singola con frizione sinterizzata a triplo disco. Peso e potenza della vettura sono allineati ai vincoli dalla normativa di omologazione FIA SRO GT4.

La vettura può essere acquistata in tutti i concessionari BMW, ma può essere ritirata solo presso la sede della Casa dell'Elica a Monaco.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Tuning , Bmw , fia gt


Top