dalla Home

Mercato

pubblicato il 7 luglio 2009

Saab 9-5 addio!

Dallo stabilimento di Trollhättan esce l'ultimo esemplare

Saab 9-5 addio!
Galleria fotografica - Saab 9-5Galleria fotografica - Saab 9-5
  • Saab 9-5 - anteprima 1
  • Saab 9-5 - anteprima 2
  • Saab 9-5 - anteprima 3
  • Saab 9-5 - anteprima 4
  • Saab 9-5 - anteprima 5
  • Saab 9-5 - anteprima 6

A dodici anni dal debutto avvenuto nel lontano 1997, dopo un leggero restyling nel 2001, uno più sostanziale restyling nel 2006 e circa 500.000 veicoli prodotti la Saab 9-5 va definitivamente in pensione e lascia strada al nuovo modello atteso per il 2010, GM Europe e Koenigsegg permettendo. L'edizione svedese di Auto Motor & Sport riporta che lo scorso 2 luglio è uscito dallo stabilimento di Trollhättan l'ultimo esemplare della datata berlina nordica.

Quella che è stata per tanto tempo la punta di diamante della produzione Saab, la 9-5 era nata come moderna sostituta della 9000 (derivata dall'accordo con il Gruppo Fiat) e aveva negli anni assunto l'aspetto di importante berlina, di massiccia station wagon, di profilato incrociatore stradale da 250 km/h (Aero 2.3TS) e di amica dell'ambiente con la versione BioPower a bioetanolo E85.

In un clima generale di malinconia i lavoratori Saab hanno salutato l'uscita dai cancelli dell'ultima 9-5, ammiraglia del marchio che ha visto crescere nella fabbrica svedese alcune generazioni di operai. Per loro e per tutti i dipendenti Saab non resta che attendere l'appuntamento di settembre del Salone di Francoforte, dove con ogni probabilità verrà presentata la nuova versione. Resta da vedere se e quando la futura 9-5 tornerà ad avere natali scandinavi, dato che inizialmente dovrebbe essere prodotta in Germania presso l'impianto Opel di Ruesselsheim, sfruttando alcune componenti della Insignia.

Autore:

Tag: Mercato , Saab


Top