dalla Home

Mercato

pubblicato il 2 luglio 2009

Mercato auto Italia: +12,4% a giugno

In aumento anche gli ordini. Grande recupero delle marche italiane e del diesel

Mercato auto Italia: +12,4% a giugno

Un segnale incoraggiante. Così si potrebbe definire il dato sulle immatricolazioni di auto in Italia relativo al mese di giugno. Dopo altri due mesi in negativo, il mercato è tornato a crescere con un +12,4%, totalizzando 209.315 immatricolazioni contro le 186.258 dell'anno precedente. La flessione del primo semestre si è così attestata al 10,7% e anche l'indice di fiducia dei consumatori, stando all'inchiesta mensile ISAE, dà segni di miglioramento, passando dal 104,9 di maggio al 105,4. Gli ordini, infatti, sono aumentati del 9% rispetto a giugno 2008 ed hanno sfiorato le 180.000 unità. In questo contesto, le marche che hanno riportato la crescita migliore sono quelle nazionali, che hanno archiviato il mese a +17,2% con 71.650 immatricolazioni. La quota di mercato è così migliorata di 1,4 punti: dal 32,8% di giugno 2008 al 34,2% del 2009.

Anche nel semestre le marche nazionali sono riuscite a contenere la flessione delle immatricolazioni al di sotto di quella del mercato nel suo complesso, sfiorando le 379.000 unità (-6,5%) e incrementando la quota di penetrazione di un punto e mezzo: dal 32,1% di un anno fa al 33,6%. Le auto più vendute nel mese sono state ancora una volta la Fiat Punto (17.455 unità) e la Fiat Panda (17.186), seguite dalla Ford Fiesta (9.609). Sempre al quarto posto c'è la Fiat 500 (7.467) inseguita con distacco dalla Citroen C3 (5.866) e dalla Lancia Ypsilon (5.687), che ha conquistato una posizione rispetto al mese scorso. Al settimo posto c'è la Volkswagen Golf (5.578), all'ottavo la Opel Corsa (4.935), al nono la Toyota Yaris (4.872) e al decimo Fiat Bravo (4.609).

Significativo è il lieve recupero di quota per le autovetture con motorizzazione diesel, la cui percentuale nel mese si è attestata al 42,5% (41,7% a maggio), mentre nel primo semestre le immatricolate rappresentano il 43,6% dell'intero mercato. I modelli di marca nazionale sono saliti anche qui. Ancora in testa si trova la Fiat Punto (5.087 unità), ma c'è da segnalare il primo ingresso in Top Ten del Fiat Qubo (2.812), che si è posizionato al quinto posto. In ascesa la Fiat 500 al sesto (2.228), mentre all'ottavo e al decimo rispettivamente si sono collocate la Fiat Bravo (1.990) e la Fiat Panda (1.921). Terzo posto invece per la Ford Focus (3.382) e quarto per Volkswagen Golf (3.000), mentre al settimo si è piazzata la BMW Serie3 (2.216) e al nono la Nissan Qashqai (1.950).

Meno incoraggianti i dati sul mercato dell'usato, che continua a rallentare. Dai dati ministeriali sui trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari risultano 360.930 transazioni, in flessione del 7,8% rispetto a giugno 2008, anche se in recupero rispetto al mese scorso, quando il calo registrato si attestava al 19,2%. Il consuntivo da inizio anno ammonta a 2.632.993 unità, con una variazione negativa del 13,4% sul primo semestre dello scorso anno.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top