dalla Home

Motorsport

pubblicato il 25 giugno 2009

F1: Raikkonen è ottimista

Il finlandese apprezza i miglioramenti di Silverstone

F1: Raikkonen è ottimista

Nella trasferta inglese Kimi Raikkonen non ha brillato, ha raccolto un misero punto mondiale ed è stato accusato da Webber di essere lento. Nonostante tutto "Iceman" vede il bicchiere mezzo pieno, giudica positive le novità aerodinamiche portate in Inghilterra dalla Squadra Corse di Maranello e intravede nel lavoro degli uomini in rosso la via giusta per uscire dalla crisi.

"Avevamo delle novità interessanti sulla F60 a Silverstone - spiega Kimi - fra cui una sospensione anteriore rivista e una nuova ala anteriore. Su una pista così veloce era importante capire quanto carico aerodinamico avremmo potuto avere: sicuramente possiamo dire che la macchina non era male in termini di bilanciamento ma ancora ci manca carico per poter competere con i migliori. Detto questo, le modifiche stanno andando nella giusta direzione".

Adesso, con due settimane disponibili per preparare al meglio le due gare che chiudono la stagione estiva, in cuor di Maranello dovranno profondersi in un ulteriore sforzo per ridurre il gap prestazionale dalle Red Bull e dalla Brawn GP e cercare il riscatto già dalla gara del Nurburgring. "Avremo anche lì delle novità e, su una pista dove ci sono più curve lente e frenate rispetto a quella inglese, dovremmo essere più competitivi ma dipenderà anche da quali novità porteranno gli altri, come sempre".

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , Ferrari , formula 1 , piloti


Top