dalla Home

Curiosità

pubblicato il 25 giugno 2009

GW Peri: in Cina il clone della Panda costa 3.900 euro

Vietata in Europa. Un bene o un male?

GW Peri: in Cina il clone della Panda costa 3.900 euro

Qualcuno ricorderà sicuramente la Great Wall Peri 4x4, la piccola vettura cinese al centro lo scorso anno di un caso di plagio nei confronti della Fiat Panda. Risultato: Peri multata dal tribunale di Torino e interdetta alla vendita sui mercati europei. Sul mercato interno cinese però la Peri (o GWPERI nella denominazione ufficiale Great Wall Motor Company) continua a essere commercializzata come modello di ingresso dell'intera gamma, a un prezzo base di 36.900 Yuan che corrisponde a circa 3.900 euro al cambio attuale.

La versione venduta in Cina è spinta da un motore a benzina a 16 valvole di 1.342 cc, 65 CV e 115 Nm. Con dimensioni esterne di 3.548×1580×1544 mm, un passo di 2.299 millimetri e una massa a vuoto di 1.015 kg la Peri dovrebbe superare i 160 km/h di velocità massima, su pneumatici 165/70 R14 e contando su freni a disco anteriori e a tamburo posteriori. Non sono noti i dati relativi a consumi ed emissioni, valori probabilmente ancora poco richiesti dal pubblico cinese. Il cambio è un manuale a 5 marce e, mentre l'aria condizionata è presente su tutti gli allestimenti, ABS, cinture regolabili in altezza e servosterzo sono disponibili solo sulle versioni più accessoriate.

In Cina, evidentemente, più che l'originalità del design o la qualità delle finiture e delle dotazioni, si guarda al sodo cercando un prezzo il più basso possibile, come dimostra in maniera esemplare la Peri che della Panda è sì un clone ma che costa anche quasi tre volte meno.

Autore:

Tag: Curiosità , auto cinesi


Top