dalla Home

Mercato

pubblicato il 23 giugno 2009

Renault e EDF rafforzano la loro collaborazione

Pronta la nuova rete elettrica in grado di "parlare" con i veicoli

Renault e EDF rafforzano la loro collaborazione

L'Alleanza Renault-Nissan compie un altro passo avanti verso lo sviluppo di veicoli a emissioni zero. Il 22 giugno è stata firmata una nuova intesa tra l'alleanza franco-giapponese e il colosso francese EDF che si occupa di produzione e distribuzione di energia elettrica. Questo nuovo accordo sancisce l'inizio dello sviluppo di una nuova tecnologia chiamata Power Line Communication (PLC) che permetterà lo scambio di dati (identificazione del veicolo, dati di fatturazione ecc.) tra i terminali di distribuzione di energia elettrica e i veicoli stessi.

Le due aziende testeranno - in un periodo di prova - l'efficenza degli impianti di ricarica sviluppati dalla EDF e la loro compatibilità con le autovetture elettriche (EV) con l'ambizioso obiettivo di rendere circolanti queste ultime entro il 2011 in Francia e in seguito in vari paesi del globo. Questo accordo arriva dopo una serie di partnership siglate dall'Allenza con aziende e governi in paesi di tutto il mondo, come ad esempio Stati Uniti, Giappone, Israele, Danimarca, Portogallo, Principato di Monaco.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Mercato , auto elettrica


Top