dalla Home

Novità

pubblicato il 22 giugno 2009

Fiat 500 C: è arrivata la Cabrio

Prezzi da 16.600 a 20.800 euro. Porte aperte il 4 luglio

Fiat 500 C: è arrivata la Cabrio
Galleria fotografica - Fiat 500 CGalleria fotografica - Fiat 500 C
  • Fiat 500 C - anteprima 1
  • Fiat 500 C - anteprima 2
  • Fiat 500 C - anteprima 3
  • Fiat 500 C - anteprima 4
  • Fiat 500 C - anteprima 5
  • Fiat 500 C - anteprima 6

Già ordinabile nelle concessionarie e in attesa di farsi ammirare nella sua interezza a partire da sabato 4 luglio, la Fiat 500 C fa cadere gli ultimi veli sulle sue caratteristiche e sulle dotazioni con cui si presenta sul mercato italiano. Se i dati tecnici, le motorizzazioni e gli allestimenti corrispondono a quelli della Fiat 500 "chiusa", la piccola torinese con il tetto scorrevole in tela racchiude gran parte delle novità proprio nella configurazione a cielo aperto, unica nel suo segmento. Con la 500 C Fiat conta sicuramente di rafforzare l'immagine e il successo della Fiat 500, presentata due anni fa e già capace di raccogliere 360.000 ordini in 59 mercati internazionali.

IL CONTRASTO DEI COLORI LE DONA
L'adozione della nuova capote in tela ad apertura completa fino al bagagliaio posteriore dona alla linea della 500 C un diverso stile da ogni angolo la si guardi. Dall'anteriore si può apprezzare il sottile montante sopra il parabrezza che permette di migliorare la visibilità per i passeggeri posteriori e di mantenere la continuità stilistica con la capote che che comincia esattamente dove finisce il vetro anteriore. Lateralmente lo stacco cromatico e di materiale fra i montanti e il tetto apribile crea un doppio gioco contrastante di curve e di colori che danno slancio alla sagoma della vettura. La coda è la parte più caratteristica della 500 C, quella dove una modanatura cromata segna lo stacco fra la carrozzeria in acciaio e il cielo in tela, proprio come accadeva sulla Nuova 500 del 1957; a capote chiusa si può apprezzare anche il lunotto in vetro con sbrinatore di forma più arrotondata e lo speciale spoiler che la duplice funzione aerodinamica e di separazione fra il meccanismo di apertura orizzontale e quello verticale. Nuove e specifiche per la 500 C sono le ruote in lega da 16 pollici con un disegno a razze incrociate che ricorda i cerchioni a raggi degli anni 60 e quelle da 15 pollici, con un design più fluido a 5 razze sdoppiate.
All'interno, studiato per quattro persone, oltre alla luce che entra dal tetto, le uniche differenze riguardano la presenza del logo 500 C sulla plancia, mentre i sedili i sedili sport avvolgenti hanno la parte laterale rivestita in pelle.

UNA CAPOTE TUTTA NUOVA
Le soluzioni tecniche adottate per la capote scorrevole sono innovative e già con l'adozione dell'elemento spoiler/terzo stop è stato possibile ottenere un valore aerodinamico (Cx) di 0,33. Il doppio strato della capote assicura l'isolamento e nasconde i meccanismi di azionamento. Per l'apertura e la chiusura della capote, possibile a qualsiasi velocità nella parte orizzontale e fino a 60 km/h in quella verticale, si possono utilizzare i pulsanti vicini alla plafoniera o il telecomando. L'azionamento di apertura avviene premendo per più di mezzo secondo il pulsante in modo da attivare l'apertura automatica fino alla posizione "spoiler" e poi (solo con i pulsanti in plancia) per altro mezzo secondo se si vuole arrivare alla posizione di "fine corsa" verticale. Quando il bagagliaio posteriore è aperto si può effettuare solo la chiusura del tetto, mentre in caso di capote ripiegata questa si solleva automaticamente per consentire l'apertura e la chiusura del cofano bagagli. Tre sono i colori del tessuto con cui è realizzato il tetto scorrevole (avorio, rosso e nero), abbinabili agli 11 colori di carrozzeria disponibili; fra questi si segnalano tre nuove tinte specifiche per la 500C, vale a dire il Rosso Dongiovanni, il Grigio Imprevedibile e il Blu Bastian Contrario (quest'ultimo esteso all'intera gamma 500).

Di nuova fattura è anche il wind-stop opzionale da sistemare dietro agli appoggiatesta posteriori e fissato alla cappelliera che riduce le turbolenze d'aria su tutti i passeggeri e che può rimanere montato durante l'azionamento della capote. Un particolare meccanismo a pantografo permette poi di aprire il cofano posteriore dal basso verso l'alto senza farlo sporgere dalla sagoma della vettura e dovrebbe consentire un facile accesso al vano bagagli da 182 litri (3 in meno della berlina).

MOTORI GIA' NOTI
La gamma dei motori è Euro 5 e rispecchia fedelmente l'offerta di quelli disponibili sulla 500 berlina, vale a dire i due benzina 1.2 8v (69 CV) e 1.4 16v (100 CV) e il diesel 1.3 16v Multijet (75 CV), tutti dotati di serie del sistema "Start&Stop" che spegne e riavvia automaticamente il motore nelle soste.Esattamente coincidenti con la sorella chiusa sono anche le prestazioni, rimarchevoli soprattutto dal punto di vista delle emissioni allo scarico.

SICUREZZA
La 500 C non tralascia certo il lato sicurezza, sia attiva che passiva, e prevede di serie 7 airbag, ESP (solo sulla 1.4) ,ABS + EBD, sistema antislittamento ASR e HBA (Hydraulic Brake Assistance) che aiuta nelle frenate di emergenza. I fari allo Xenon con funzione anabbagliante e di profondità fanno per la prima volta il loro ingresso nel listino accessori della Fiat 500C e garantiscono la migliore illuminazione in ogni condizione d'uso.

SOLO LOUNGE E ROCK
Gli allestimenti disponibili partono dalla versione Lounge che già comprende tutte le citate dotazioni di sicurezza più sensori di parcheggio, climatizzatore manuale, sistema Blue&Me, radio CD MP3, volante rivestito di pelle con comandi e regolabile in altezza, sedile anteriore regolabile in altezza e sedile posteriore sdoppiato 50/50 con appoggiatesta, chiusura centralizzata e alzacristalli elettrici, chiave con telecomando personalizzabile e maniglia attiva sul portellone. Esternamente la Lounge è riconoscibile per il kit Cromo per guarnizione dei vetri laterali, terminale dello scarico, leva del cambio e paraurti, oltre che per le ruote in lega 185/55 R15". L'allestimento Rock che aggiunge fari allo Xenon con lavafari, interni in pelle Frau, impianto Hi-Fi Interscope e cerchi da 16" con design a raggi.

A pagamento su tutte le versioni sono la vernice metallizzata o perlata (da 400 a 1.000 euro), i fari fendinebbia (180 euro), il cambio automatico Dualogic (800 euro, non per la Multijet) e il Blue&Me Nav (navigazione, vivavoce Bluetooth e con riconoscimento vocale, porta USB, lettore MP3 ed SMS interpreter).

PREZZI
I prezzi annunciati della 500 C vanno dai 16.600 euro della 1.2 Lounge (18.800 la Rock) ai 18.600 euro della 1.4 Lounge (20.800 per la Rock), passando per i 18.450 della 1.3 Multijet (20.650 euro la Rock).

Fiat 500 C: il primo video ufficiale

A spasso con la nuova piccola scoperta torinese

Scheda Versione

Fiat 500C
Nome
500C
Anno
2009 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
citycar
Carrozzeria
Cabriolet
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Fiat


Top