dalla Home

Motorsport

pubblicato il 22 giugno 2009

Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini

Il pilota della BMW 550i conquista la vetta

Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini
Galleria fotografica - Superstars Series: al Mugello doppietta di GabelliniGalleria fotografica - Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini
  • Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini - anteprima 1
  • Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini - anteprima 2
  • Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini - anteprima 3
  • Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini - anteprima 4
  • Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini - anteprima 5
  • Superstars Series: al Mugello doppietta di Gabellini - anteprima 6

Avvincenti come sempre, le gare del Campionato Superstars hanno infiammato il circuito del Mugello, dove uno straripante Gabellini ha ottenuto la vittoria in entrambe le manche maturando il primato nella classifica generale.

In gara 1 il pilota della BMW 550i ha dovuto recuperare una posizione su Martini, che lo aveva sopravanzato in partenza, ed è riuscito ad agguantare la leadership della corsa nell'ultima tornata quando Morbidelli, al comando con 5 secondi di vantaggio, ha visto spegnersi la sua BMW M3 per a causa di un problema elettrico. Fortunato, ma nello stesso tempo combattivo, Gabellini è salito sul podio insieme a Pigoli (Mercedes C63 AMG), secondo classificato, e a Cesari (BMW M5). Retrocesso in quinta posizione Martini, penalizzato di 25 secondi dopo il contatto con Papini.

Stesso epilogo in gara 2, dove Gabellini rinviene a ridosso dei primi e nelle battute finali ingaggia l'ennesimo duello con Martini. Il pilota Chrysler resiste strenuamente nonostante le sue gomme siano finite, ma all'ultimo giro Gabellini riesce a sopravanzarlo tagliando per primo il traguardo con appena 47 millesimi di vantaggio. Terzo posto per un consistente Ghedina al volante della BMW 550i. Corsa sfortunata per Morbidelli (BMW M3), costretto a rientrare ai box nel corso del sesto giro a causa del cedimento del pneumatico posteriore sinistro.

Dopo la tappa toscana, la classifica relativa ai piloti vede in prima posizione Gabellini (BMW 550i) con 108 punti, davanti a Martini (Chrysler 300 C SRT8) con 102 punti e Pigoli (Mercedes C63 AMG) con 92 punti. A quota 65 punti Morbidelli (BMW M3) penalizzato dalla sorte.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport


Top