dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 22 giugno 2009

Ad Ancona il Centro di Mobilità Fiat Autonomy per le Marche

La gamma per le persone con difficoltà motorie

Ad Ancona il Centro di Mobilità Fiat Autonomy per le Marche

Fiat Grande Punto, Lancia Delta, Alfa Romeo MiTo e i veicoli commerciali Fiat Ducato e Fiat Scudo reinterpretati per il trasporto di persone. Sono questi alcuni dei modelli allestiti secondo i principi Autonomy che oggi sono protagonisti all'inaugurazione del Centro di Mobilità Fiat Autonomy per le Marche ad Ancona. Come negli altri Centri Mobilità, anche qui il disabile è accompagnato nell'iter burocratico, legale e tecnico, oltre che in una prima "prevalutazione" dell'idoneità al conseguimento della patente speciale (la valutazione vera e propria e il rilascio del relativo certificato spetta sempre e soltanto alle Commissioni Mediche).

Tuttavia questo Centro si distingue dagli altri perché è la prima struttura Autonomy nata da un accordo di programma pubblico-privato (Motorizzazione Civile, Regione Marche e Fiat Group Automobiles). Avendo la sede proprio presso l'Ufficio della Motorizzazione Civile di Ancona, il Centro offre un accesso rapido ai servizi e la possibilità di relazionarsi con tutti i referenti coinvolti nel rilascio delle patenti "speciali", sia per gli accertamenti tecnico-amministrativi sia per l'addestramento pratico. Inoltre, la struttura ospita un circuito interno sul quale si potranno effettuare i test di guida a bordo della Grande Punto multiallestita in dotazione al Centro e nel giorno dell'inaugurazione gli invitati potranno provare anche le altre vetture della gamma Fiat Autonomy.

Autore:

Tag: Attualità , Fiat , sicurezza stradale , iniziative speciali


Top