dalla Home

Home » Argomenti » Incentivi auto

pubblicato il 15 giugno 2009

La Nascar è in lutto: Carlos Pardo si schianta a 220 km/h

Stava percorrendo l'ultimo giro di gara ed era al comando

La Nascar è in lutto: Carlos Pardo si schianta a 220 km/h

Il mondo delle corse piange un altro pilota sacrificato sull'altare della velocità: si tratta di Carlos Pardo, il 33enne messicano che correva nella Nascar Series della sua nazione. L'alfiere del team Motorcraft Racing è morto in seguito ad un impatto contro il muro mentre percorreva l'ultimo giro e si trovava in testa alla corsa sulla pista dello Stato di Puebla.

Purtroppo lo schianto, avvenuto a 220 km/h, non ha lasciato scampo al talentuoso driver messicano ed ha riacceso i riflettori sul problema della sicurezza che, soprattutto nei circuiti d'oltreoceano, non arriva ai livelli delle più blasonate piste europee. D'altra parte i muri sono una presenza costante nelle gare della categoria Nascar e negli ovali americani, dove il rischio di un impatto con le barriere di cemento è all'ordine del giorno.

In seguito alla tragedia, a Pardo è stata assegnata la vittoria che aveva inseguito fino all'ultimo istante della sua vita.

Carlos Pardo: incidente Nascar

La Nascar è in lutto: Carlos Pardo si schianta a 220 km/h

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , incentivi


Top