dalla Home

Curiosità

pubblicato il 12 giugno 2009

Zhong Tai, il SUV cinese elettrico a lunga percorrenza

Oltre 400 chilometri di autonomia dichiarati

Zhong Tai, il SUV cinese elettrico a lunga percorrenza

La New Power è un'azienda del distretto industriale di Hangzou, 90 km a sud ovest di Shangai. E' qui che gli ingegneri cinesi hanno dichiarato di aver sviluppato la prima auto elettrica con autonomia direttamente comparabile con quella di un normale veicolo a benzina.

New Power assicura di aver risolto definitivamente il "problema dell'autonomia" dopo una progettazione durata sei anni: la Zhong Tai (letteralmente "pace e sicurezza per tutti") è un mini-SUV a quattro posti con un'autonomia dichiarata di 250 miglia (402 chilometri). Ha un peso di circa 1.200 kg , 300 dei quali sono riferiti alle batterie, alloggiate sotto la vettura. La casa dichiara una velocità massima di 120 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 in 12". Secondo quando dichiarato dal costruttore, a circa 100 km/h di velocità, l'autonomia è di circa 170 miglia (circa 273 chilometri); se la velocità media di percorrenza scende a 48 miglia (77 km/h) la massima distanza aumenta fino a 218 miglia (350 chilometri). La massima autonomia, infine, viene raggiunta in città, guidando al ritmo di continui stop e ripartenze.

Progettata sulla base della Daihatsu Terios, da cui riprende pressoché l'identico design esterno (a parte la mancanza dell'uscita di scarico posteriore!) è equipaggiata con un set di batterie al litio che si ricaricano completamente in 6-8 ore, o in due ore attraverso un dispositivo di ricarica ad elevata capacità. Secondo le dichiarazioni del marchio cinese, la vettura verrà commercializzata entro i prossimi due anni sul mercato britannico a un prezzo compreso tra circa 18.800 e 23.700 euro e qualche tempo dopo anche in America. La produzione dovrebbe iniziare l'anno prossimo, al ritmo di circa 20.000 unità l'anno.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Curiosità , cina


Top