dalla Home

Curiosità

pubblicato il 9 giugno 2009

Torna su un aereo il marchio BMW...

BMW DesignworksUSA disegna gli interni del business jet Falcon 7X

Torna su un aereo il marchio BMW...
Galleria fotografica - BMW DesignworksUSA per il jet Falcon 7XGalleria fotografica - BMW DesignworksUSA per il jet Falcon 7X
  • BMW DesignworksUSA per il jet Falcon 7X - anteprima 1
  • BMW DesignworksUSA per il jet Falcon 7X - anteprima 2
  • BMW DesignworksUSA per il jet Falcon 7X - anteprima 3
  • BMW DesignworksUSA per il jet Falcon 7X - anteprima 4
  • BMW DesignworksUSA per il jet Falcon 7X - anteprima 5

Lo stemma BMW parla chiaro: la "casa dell'elica" è indissolubilmente legata al mondo dell'aeronautica. Non può, dunque, non suscitare un certo interesse il nome BMW su un aereo moderno, anche se l'apporto del marchio tedesco non riguarda la meccanica o la struttura complessiva, ma soltanto l'allestimento interno di un business jet.

Nel dettaglio, BMW DesignworksUSA ha progettato, come consulente esterno, un concept di interni per il modello Falcon 7X della casa aeronautica Dassault Falcon; il modello di stile è stato presentato in anteprima al Salone internazionale dell'aviazione d'affari (EBACE) di Ginevra lo scorso maggio, mentre gli interni definitivi potranno essere richiesti come opzione nel primo quarto del 2011. La procedura nella realizzazione del design prende in prestito quanto normalmente compiuto nel settore automobilistico: un gruppo di lavoro multidisciplinare di BMW si è occupato di immagine del brand, ideazione del design, scelta di colori, materiali e finiture, fino allo sviluppo CAD tridimensionale, con un processo integrato che ha dato origine ad un prodotto inedito e fortemente personalizzato.

L'obiettivo, in questo caso, è stato quello di aumentare ulteriormente la sensazione di comfort già fornita dal Falcon 7X, business jet entrato in produzione dal 2007 e già dotato di una cabina sensibilmente più luminosa, ampia e silenziosa rispetto ai modelli Falcon precedenti. Il Centro di design BMW ha dunque ripensato gli elementi dell'arredo interno, giocando sulla ricercatezza delle forme, sulla scelta dei materiali, su numerosi elementi funzionali e su particolari effetti di luce, obbedendo alle parole-chiave "Clean, Calm and Crafted".

Diversi sono, in concreto, gli elementi caratterizzanti, che tra l'altro hanno più di un legame con il design degli abitacoli automobilistici BMW. C'è, ad esempio, un motivo longitudinale ad onda, con finitura in legno scuro, che percorre tutto lo spazio interno da capo a coda, e svolge anche un ruolo funzionale, servendo ad esempio da mensola, o da supporto per i tavolini estraibili. Il design pulito di tutti gli elementi interni, nei quali le linee risultano sempre tra loro correlate, è ulteriormente accentuato dalla possibilità di occultare diversi elementi e comandi, come ad esempio l'avanzato in-flight entertainment system (IFE).

La sensazione di calma eleganza è sottolineata dal contrasto cromatico interno: il pavimento e la zona inferiore di numerosi arredi sono in tonalità scura, mentre poltrone e divani (con finiture lussuose, ma dal design minimalista) e l'intera parte superiore della cabina sono chiari; paratie interne, in legno scuro, delimitano i vari spazi senza fornire una sensazione di eccessiva "chiusura". In più, è prevista una suggestiva illuminazione, che si aggiunge a quella diurna fornita dal numerosi oblò laterali: ci sono, ad esempio, strisce luminose superiori, e anche singoli LED occultati nel rivestimento del soffitto, che imitano un cielo stellato. Un ambiente accogliente, dunque, per voli d'affari di lunga durata, in stile BMW...

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Bmw


Top