dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 giugno 2009

Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia

Teana e X-Trail vi nasceranno ad un ritmo di 50.000 unità all’anno

Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia
Galleria fotografica - Nissan apre un nuovo stabilimento in RussiaGalleria fotografica - Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia
  • Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia - anteprima 1
  • Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia - anteprima 2
  • Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia - anteprima 3
  • Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia - anteprima 4
  • Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia - anteprima 5
  • Nissan apre un nuovo stabilimento in Russia - anteprima 6

C'era anche Vladimir Putin, Primo Ministro russo, e Valentina Matvienko, Governatore di San Pietroburgo, alla cerimonia inaugurale del nuovo stabilimento Nissan nella città russa. E' il segno dell'importanza di quest'investimento che vale oltre 200 milioni di dollari e che il costruttore Giapponese ha voluto fin dal 2006, quando ne ha annunciato il progetto. L'impianto, tenuto a battesimo dal Presidente e Amministratore Delegato, Carlos Ghosn, insieme ad oltre 1.000 persone tra invitati e dipendenti Nissan, produrrà la berlina di lusso Teana e il SUV compatto Nissan X-Trail ad un ritmo di 50.000 unità all'anno.

L'apertura dello stabilimento, dopo due anni di lavori, sottolinea, come ha spiegato Ghosn, la fiducia che Nissan ha "nell'alto potenziale dell'economia russa", perfino "in questo particolare momento di congiuntura negativa". Questo evento infatti rappresenta un importante passo in avanti per lo sviluppo della comunità locale. La fabbrica di San Pietroburgo darà impiego a 750 operai su un turno unico ed ulteriori posti di lavoro saranno creati dalle aziende fornitrici e dalle attività di supporto alla produzione.

La Russia è per Nissan uno dei mercati più importanti, occupando il primo posto in Europa e il quinto a livello globale, e gioca anche un ruolo chiave nelle strategie dell'Alleanza con Renault. Produrre veicoli più vicino a questo mercato - in cui opera con una quota di mercato del 5,7% - gli garantirà maggiore flessibilità e capacità di adattamento ai cambiamenti di domanda. Non a caso nel febbraio 2007, il Governo di San Pietroburgo aveva riconosciuto a questo progetto lo status di investimento strategico.

Autore:

Tag: Mercato , Nissan , produzione


Top